Berserk 361: finalmente Miura ci svela le origini dell'armatura del Berserker

Berserk 361: finalmente Miura ci svela le origini dell'armatura del Berserker
di

La storia di Berserk dura da decenni e pertanto ci sono dettagli e sottotrame che faticano ad essere risolte, anche a causa del ritmo di lavoro di Kentaro Miura e dello studio Gaga. Dopo aver temporaneamente chiuso la parentesi Caska, il mangaka si è concentrato stavolta sul protagonista dell'opera.

Col capitolo 361 di Berserk abbiamo rivisto Gatsu al centro dell'azione dopo un mini arco relativo alle memorie di Caska. Il protagonista ha incontrato nuovamente il Cavaliere del Teschio, in realtà re dell'isola degli elfi sulla quale si trova il gruppo principale. Dopo una discussione, il Cavaliere conduce Gatsu nelle profondità dell'isola per fargli conoscere una persona importante.

Questa è Hanarr, un nano forgiatore che in realtà è anche il costruttore dell'armatura indossata dal Cavaliere del Teschio e dell'Armatura del Berserker che ormai Gatsu possiede da diverso tempo. A quanto pare, l'armatura non è stata ancora padroneggiata dal guerriero e Hanarr lo avvisa della possibilità di essere sopraffatto da lei, nonostante al momento sembri aiutarlo. Decide poi di mettere alla prova la corazza dandogli un colpo di martello e ciò sembra scatenare l'attivazione del potere dell'armatura.

Ne sapremo di più dell'Armatura del Berserker e dei suoi rischi nel prossimo capitolo del manga di Berserk?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2