Berserk: l'opera di Miura omaggiata da Tommy Wiseau, regista del criticato The Room

Berserk: l'opera di Miura omaggiata da Tommy Wiseau, regista del criticato The Room
di

Berserk, capolavoro nato dalla mente del compianto Kentaro Miura, ha influenzato molti autori e artisti appartenenti anche ad ambiti lavorativi differenti da quelli del fumetto. L'ultima personalità colpita dallo straordinario immaginario dove si sviluppano le avventure di Gatsu è stato Tommy Wiseau, regista, attore e produttore del film The Room.

È difficile individuare anche la minima somiglianza tra due opere così differenti, considerando che Berserk è ambientato in un universo fantasy medievale, con creature, mostri e demoni totalmente estranei all'inconcludente storia di Johnny, interpretato da Wiseau stesso, tra le strade di San Francisco e giudicata universalmente come il film più brutto della storia del cinema.

L'eccentrico Wiseau è tornato a colpire pubblicando sulla sua pagina ufficiale di Facebook un'immagine che molti appassionati di Berserk non faticheranno a riconoscere come Rocks, il Cavaliere dei raggi di Luna, un Apostolo appartenente alla nuova Squadra dei Falchi guidata da Phemt. C'è tuttavia una particolarità, come potete vedere anche nel post riportato in calce, il volto di Rocks è stato sostituito con una foto dello stesso Wiseau, dando vita ad uno degli omaggi più stravaganti all'opera di Miura.

Per concludere ricordiamo che il Re Lupo riceverà una nuova serializzazione, e vi lasciamo ai dettagli sul finale emersi da un'intervista tra Miura e Oda.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3