Black Clover 269: ecco come il Demone di Asta ha ottenuto i suoi poteri

Black Clover 269: ecco come il Demone di Asta ha ottenuto i suoi poteri
di

Negli ultimi capitoli dell'attuale arco narrativo di Black Clover sono stati rivelati molti dettagli per quanto riguarda il grimorio ottenuto da Asta, e soprattutto le origini del Demone contenuto al suo interno. Asta si trova ora impegnato nel Rituale del Legame per stabilire un contatto diretto con il Demone, chiamato Liebe.

Naturalmente Asta e il Demone hanno dato inizio ad un intenso scontro, durante il quale è stato in qualche modo approfondito il passato di Liebe, che sembra essere profondamente diverso rispetto ai demoni comparsi finora nell'opera di Yūki Tabata.

L'esistenza di Liebe è stata segnata da tragiche origini, che lo hanno costretto a recarsi nel mondo umano, prima di essere sigillato nel grimorio delle Cinque Foglie, e l'odio accumulato in tutti questi anni ha portato alla formazione di un potere anti-magico. Nel capitolo 269, mentre la battaglia tra i due continua, torniamo nel passato di Liebe attraverso un flashback.

Mentre era sigillato all'interno del grimorio, il Demone di Asta era come se fluttuasse in uno spazio vuoto, mentre continuava a maledire ed incolpare gli altri demoni per la morte di sua madre, e soprattutto per il dolore che aveva provato, e sono proprio queste emozioni nei confronti degli altri demoni ad aver portato allo sviluppo delle sue abilità anti magiche. Successivamente però, scopriamo che Liebe vuole sconfiggere Asta per impossessarsi del suo corpo e attuare la sua vendetta sui Demoni.

Questa contrapposizione tra la positività e l'esuberanza di Asta, e l'odio e la solitudine provati da Liebe, rende estremamente interessante lo scontro tra i due, e ancora di più la sua conclusione. Cosa vi aspettate dal prossimo capitolo di Black Clover? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

Ricordiamo che il prossimo arco narrativo dell'anime arriverà presto secondo il director, e vi lasciamo a 5 segreti sulla magia di Asta.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1