Black Clover 303: la sfida esistenziale di Nozel Silva, un momento atteso da tempo

Black Clover 303: la sfida esistenziale di Nozel Silva, un momento atteso da tempo
di

Una lotta intrisa di speranza, orrore, malvagità e forti emozioni, è giunta al termine. Il capitolo 303 di Black Clover porta infatti i Cavalieri Magici a concludere la questione Megicula, diavolo che da decenni ha un conto in sospeso con la famiglia reale dei Silva.

Il capitolo precedente dell’opera di Yuki Tabata si era concluso con un clamoroso cliffhanger: Nozel Silva era arrivato sul campo di battaglia appena in tempo per proteggere sua sorella minore Noelle da un terrificante attacco di Megicula.

Il Capitano dell’Aquila d’Argento si para dinanzi al diavolo per porre fine a un dilemma che lo tormenta sin da quando era bambino. Megicula, infatti, lanciò una maledizione su sua madre Acier Silva, che sarebbe morta entro l’anno successivo, e su di lui, che non potette raccontare la verità a nessuno.

A causa di ciò, Nozel ha da sempre allontanato Noelle, escludendo persino Solid e Nebra dai compiti più pericolosi. Prendersi cura della famiglia Silva, diventando il Cavaliere Magico più potente tra tutti, nonché Imperatore Magico, era un suo compito esclusivo.

Con questa motivazione sulle spalle, il Comandante lancia un attacco devastante, che manda letteralmente in mille pezzi l’arcinemico. Il cuore del diavolo, però, è ancora intatto: Megicula è ancora salva. O almeno questo, fino all’intervento di Noelle, che sovrastando suo fratello si fa beffe del cuore del diavolo.

Megicula è sconfitta, gli umani hanno prevalso sul diavolo e il capitolo 303 di Black Clover si chiude con una scena strappalacrime. Il fantasma di Acier Silva cinge i suoi due figli in un amorevole abbraccio.

Cosa succederà ora che questo combattimento è giunto al termine? Vi lasciamo a una splendida Noelle sirena in questo cosplay di Black Clover e alle prime immagini del capitolo 304.

Quanto è interessante?
0