Black Clover 347: strazianti rivelazioni dal passato sul Clan Yami

Black Clover 347: strazianti rivelazioni dal passato sul Clan Yami
di

Il primo capitolo pubblicato nel 2023 da Yuki Tabata è magistrale. Black Clover capitolo 347 è incredibilmente eccitante, ricco di importanti rivelazioni e di sviluppi che i lettori attendevano da tempo. Davvero il Capitano Yami Sukehiro è colpevole del massacro del suo clan?

In Black Clover 346 i Seven Ryuzen hanno espresso il loro meglio sconfiggendo il drago marino a cinque teste. Il successivo capitolo dell'opera riprende proprio da quel momento, con il drago che cade al tappeto e Ichika che inneggia la vittoria. I tre Paladini non sono tuttavia delle prede così facili e con una magia combinata riescono a colpire e ferire gravemente i cinque Ryuzen presenti.

Solo Ichika e Lady Kezokaku sono ancora in piedi, ma le due donne subiscono un ulteriore attacco. Il possessore della Beast Magic lancia un'illusione che materializza le paure più profonde serbate nell'animo. Quella di Lady Kezokaku è una rana, mentre quella di Ichika è suo padre.

Ichika si rende subito conto di ciò che sta accadendo, ma nonostante ciò finisce vittima dell'illusione e delle memorie dal passato. La Ryuzen ricorda di quando il guerrafondaio Clan Yami era in netta difficoltà a causa dei tempi di pace. In cerca di una soluzione, suo padre volle dare una terribile pillola a Yami, che però rifiutò. Ad assumere la droga Demon Soul fu proprio Ichika.

I ricordi di Ichika da quel momento in poi sono confusi. La ragazza ricorda ben poco e in modo non chiaro. Si rende tuttavia che a sterminare la sua gente non fu suo fratello Sukehiro. In Black Clover 347 si scopre che il responsabile del massacro del Clan Yami è Ichika.

Tutto ciò in cui Ichika ha creduto finora è una bugia. Sukehiro e Ryuya le hanno mentito per non farle pesare la responsabilità del massacro, decidendo di far cadere la colpa proprio sull'attuale capitano del Toro Nero.

In preda ai ricordi, Ichika non si rende conto di quello che accade attorno a lei. Anche se feriti, i Ryuzen sono nuovamente in piedi. Ma lo stesso vale anche per il colossale drago a cinque teste. Sul campo di battaglia arriva anche Asta, che con la sua katana difende Ichika da un fendente che avrebbe messo fine alla sua vita.

Quanto è interessante?
3