Black Clover, quale destino per l'anime? Facciamo il punto sulla situazione

Black Clover, quale destino per l'anime? Facciamo il punto sulla situazione
di

L'anime di Black Clover nel corso degli anni è diventato molto popolare. Il prodotto basato sull'omonimo manga pubblicato su Weekly Shonen Jump, ha iniziato a ingranare dopo un inizio incerto e che aveva fomentato alcuni meme e reazioni, in particolare su Asta e le sue urla. Ma adesso l'anime è uno dei prodotti di punta di Crunchyroll.

Insieme a Boruto: Naruto Next Generations, Black Clover è infatti una delle punte di diamante del settore dell'animazione e ha contribuito al raggiungimento di nuove soglie di iscritti. Tuttavia a breve ci sarà uno stop: tra meno di due mesi, Black Clover pubblicherà il suo ultimo episodio. Con un trailer, Studio Pierrot ha comunicato che l'episodio 170 sarà l'ultimo. Facciamo un riepilogo sulla situazione.

Al momento, il manga di Yuki Tabata si prepara alla pubblicazione del capitolo 281, mentre l'anime, in virtù anche delle scene e dei personaggi apparsi nell'acclamata opening 13 di Black Clover, potrebbe arrivare all'incirca a coprire la storia fino al capitolo 270 o 273. Ciò lascerebbe poco più di 10 capitoli tra manga e anime, cosa che non permetterebbe alla produzione di continuare con le storie pensate dall'autore.

Considerato che Black Clover è appena uscito da un arco filler mediamente lungo, sarebbe stato difficile proporre agli spettatori ancora una volta storie create solo per l'anime e che, soprattutto, non potrebbero essere particolarmente lunghe considerata la situazione nella narrazione. Inoltre, inserire scene originali in questa fase per allungare la produzione rischierebbe di creare problemi con le storie future scritte dal mangaka Yuki Tabata.

La scelta di fermare l'anime di Black Clover è quindi sacrosanta in questa situazione. Tuttavia i fan guardano già al futuro. Considerato quanto è popolare al momento il prodotto, è difficile che questo sia uno stop definitivo per la storia, che potrebbe semplicemente rifiatare momentaneamente in attesa che il manga vada avanti, e in più nel frattempo la produzione potrebbe portare il nuovo anime di Bleach.

Considerato che quest'ultimo anime potrebbe durare all'incirca un anno, vorrebbe dire che tra manga e anime ci saranno circa 50 capitoli di differenza. A seconda delle intenzioni di Yuki Tabata, che potrebbe tranquillamente concludere la sua storia con questo arco narrativo avendo risposto a quasi tutte le domande esistenti, Studio Pierrot potrebbe avere abbastanza materiale per produrre un'ulteriore stagione e portare a termine l'anime quasi in concomitanza col manga. L'alternativa sarebbe un film animato che si occuperebbe di narrare la fase finale della storia, ma sarebbe molto meno probabile di una nuova stagione.

Infine, la possibilità è che l'anime di Black Clover non torni neanche il prossimo anno. Se Tabata avesse intenzione di creare ancora un altro arco narrativo, allo studio Pierrot potrebbe invece convenire concentrarsi sullo spin-off Black Clover: Quartet Knights e mandare così avanti il mondo di Black Clover ma concentrandosi su avvenimenti collaterali. Rimane in ogni caso difficile un abbandono completo del brand, ormai ben radicato nel pubblico di questa generazione.

Quanto è interessante?
2