Black Clover: le origini del Diavolo di Asta nell'episodio finale dell'anime

Black Clover: le origini del Diavolo di Asta nell'episodio finale dell'anime
di

Dopo una lunga e violenta battaglia, la serie animata di Black Clover è giunta al termine, ma non prima di aver portato alla luce il passato del demone interiore di Asta e il rapporto che lega i due. Ecco le origini di Liebe!

Per mantenere le dovute distanze con la versione cartacea dell'opera di Yuki Tabata, l'anime di Black Clover è giunto a un momentaneo stop. Tuttavia, prima di giungere al termine, l'ultimo episodio si è assicurato di rispondere ad alcune domande che i fan si pongono sin dal primissimo episodio.

La puntata numero 170 della serie animata procede con il Devil-Binding Ritual tra Asta e il suo Diavolo. Per utilizzare in maniera efficace i suoi poteri, Asta è stato costretto a sconfiggere in duello e sottomettere Liebe. Man mano che i due si battevano, però, il Diavolo andava incontro a degli strani flashback. Asta gli ricordava un importante persona del suo passato.

Gettato via come un rifiuto dal suo mondo poiché non era in possesso di poteri magici, il piccolo Liebe venne adottato da una donna umana, che lo allevò come se fosse suo figlio trascorrendo con lui giorni felici e spensierati. Un doloroso evento, però, lo allontanò da quella donna di nome Licita, che non era altri che la madre di Asta.

Sigillato per anni all'interno di un grimorio, Liebe viene recuperato da Asta, che, esattamente come faceva la madre che non ha mai conosciuto, lo tratta con gentilezza e amore. Riconoscendolo come il figlio di Licita, Liebe stringe la mano di Asta, sigillando un'alleanza che potrebbe persino portare alla fine della Triade Oscura.

Ecco, nel dettaglio, cosa è accaduto alla madre di Asta in Black Clover. Nel frattempo, il manga di Black Clover raggiunge un importante traguardo di vendite.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2