Black Clover: Yami distrugge Dante, svelata la tecnica più potente del capitano

Black Clover: Yami distrugge Dante, svelata la tecnica più potente del capitano
di

Nell'anime di Black Clover, la Triade Oscura ha appena fatto la sua mossa. Per raggiungere il suo obiettivo, abbiamo visto Zenon e Vanica in azione, ma è poi arrivato anche il turno di Dante che ha messo gravemente in pericolo i ragazzi del Toro Nero. Nessuno è riuscito a tenergli testa se non Yami Sukehiro, capitano del gruppo di cavalieri magici.

In Black Clover 166, il capitano del Toro Nero ha regalato a tutti i suoi ragazzi un raggio di speranza col suo ingresso nel combattimento. Come gli altri, anche lui si è addestrato duramente per sei mesi e ha sviluppato nuove mosse offensive e proprio una di queste è al centro della nuova puntata.

Yami ha fatto fatica nel trovare un modo per danneggiare Dante, uno dei tre membri della Triade Oscura che ha assaltato il regno di Clover. Anche se i colpi hanno avuto effetto, il diavolo posseduto da Dante gli permette di rigenerarsi in modo praticamente illimitato, riparando in fretta i tessuti danneggiati. Yami decide però di non tirarsi indietro e mostra agli spettatori di Black Clover di cos'è capace, come si può osservare anche nell'estratto in basso.

Condensando il più possibile la sua Mana Zone, concentra il suo potere nel braccio destro e usa un affondo con la katana per usare la tecnica "Affondo Mortale" e creando una sorta di onda d'urto che distrugge il busto di Dante, lasciando solo testa, braccia, ali e gambe. Anche a questo punto Dante riesce a rigenerarsi, e di conseguenza Yami deve chiamare in campo Asta e combattere al fianco del protagonista di Black Clover.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2