Black Summoner: l'esilarante isekai di Mayoi e Kurogin diventa un anime, première nel 2022

Black Summoner: l'esilarante isekai di Mayoi e Kurogin diventa un anime, première nel 2022
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Uno dei generi più popolari degli ultimi anni per quanto riguarda il settore dell’animazione giapponese è indubbiamente l’isekai, il cui catalogo si espande di mese in mese con nuove opere, tra cui Black Summoner, serie di light novel scritte da Doutu Mayoi e illustrate da Kurogin, che presto riceverà una trasposizione animata.

La notizia è arrivata direttamente da Overlap azienda che si occupa del progetto affidato allo studio Statelight, e il cui debutto è stato fissato per un generico 2022. Oltre all’immagine promozionale che potete vedere in calce alla notizia, sono stati confermati i doppiatori Kouki Uchiyama, Manaka Iwami e Reina Ueda rispettivamente nei ruoli di Kelvin, Efil e Melfina.

Per chi fosse interessato a seguire l’opera riportiamo di seguito la sinossi descritta dall’editore J-Novel Club: risvegliandosi in un luogo sconosciuto e senza memoria della sua vita passata, Kelvin scopre di aver rinunciato a quei ricordi per ottenere delle nuove abilità, molto potenti. Iniziando la sua avventura nel nuovo mondo in veste di Evocatore, avente come primo seguace la dea che lo ha condotto lì, Kelvin inizia una nuova vita all’insegna delle avventure, dimostrandosi predisposto alle battaglie. Dal Cavaliere Nero nell’antico castello degli spiriti maligni fino al demone nell’occulta caverna del saggio, si diverte affrontando avversari su avversari.

Per finire vi lasciamo alla strategia ideata da Kadokawa per la crescita degli isekai, e a 5 anime che non credevate fossero degli isekai.

FONTE: ANN
Quanto è interessante?
0
Black Summoner: l'esilarante isekai di Mayoi e Kurogin diventa un anime, première nel 2022