Bleach, quella volta che Akira Toriyama scrisse a Kubo di non arrendersi

Bleach, quella volta che Akira Toriyama scrisse a Kubo di non arrendersi
di

Nonostante la grande competizione presente su Weekly Shonen Jump, gli autori sono mossi da fortissimi sentimenti che li accomunano, in quanto parte di un progetto più grande che tale è la cultura nipponica. Sicuramente Tite Kubo, l'autore di Bleach, non può dimenticare il fondamentale aiuto del creatore di Dragon Ball.

Oggi la popolarità di Bleach è a tal punto che si specula ancora su alcuni dei combattimenti più forti del manga, con una fan base alle spalle ormai sempre più grande e costantemente in attesa che il maestro riprenda la penna in mano per iniziare a scrivere la sua prossima fatica. Tuttavia, è giusto ricordare quanto il sensei non abbia avuto vita facile all'interno della rivista, non solo alla fine del suo percorso con le speculazioni che parlano di una critica al celebre magazine nell'ultimo capitolo.

Ma proprio la dura vita da autore settimanale, la pesantezza di riuscire a rispettare scadenze a volte terrificanti, sono ciò che rendono infernale la produzione di un'opera. Kubo, infatti, rischiò di gettare la spugna più di una volta a causa dei ritmi serranti, ma fu proprio una lettera scritta dall'autore di Dragon Ball, Akira Toriyama, a dargli la forza per resistere alle intemperie della serializzazione. Per questo motivo, è giusto ricordare che parte del successo di Bleach è anche frutto dell'aiuto ricevuto dal settore, fondamentale spalla e principale fonte di competizione in questa industria massacrante.

Non ci resta, infine, che invitarvi a recuperare l'ultima strepitosa illustrazione di un fan che ha proposto la maturazione di Hitsugaya in un adulto. E voi, invece, cosa ne pensate di questo simpatico ma speciale aneddoto? Fatecelo sapere con un commento qua sotto!

Quanto è interessante?
3