Bleach, la light novel potrebbe aver confermato alcune teorie su Orihime e Chad

Bleach, la light novel potrebbe aver confermato alcune teorie su Orihime e Chad
di

Grazie alle prime traduzioni che ci arrivano del testo contenuto nella light novel Bleach: Can't Fear Your Own World III, alcune delle teorie più accreditate riguardanti il risveglio dei poteri spirituali di Orihime e Chad potrebbero finalmente essere state confermate. Vediamo di cosa si tratta dopo il salto!

La saga ideata da Tite Kubo con Bleach potrà anche aver concluso la sua corsa per quanto riguarda il manga originale, ma il franchise è tutt'altro che morto, con ad esempio la recente serie di light novel che mira proprio ad allargare ed approfondire l'universo e la mitologia creati dal mangaka nel corso degli anni. Ci stiamo riferendo in particolare a Bleach: Can't Fear Your Own World, giunto da poco al suo terzo volume, di cui stanno appunto arrivando le prime traduzioni amatoriali effettuate dagli appassionati.

Questa nuova iterazione (tradotta dal fan Scheneizel su Reddit) si è focalizzata in particolare sul gruppo di persone conosciute come Fullbringer, che, come sappiamo, sono legati a doppio filo con due dei personaggi principali della serie, e cioè Orihime e Sado, meglio conosciuto come Chad. Il modo esatto attraverso il quale i due sono riusciti a risvegliare i loro poteri infatti non era mai stato completamente chiarito, e questo romanzo sembra fare finalmente luce su questo mistero annoso.

Assecondando le parole di Ginjo, una vecchia conoscenza di Ichigo e dei suoi amici, sembra proprio che i due abbiano ottenuto il loro potenziale combattivo dall'eredità della famiglia dei Fullbringer. A quanto pare i due personaggi sono l'esempio perfetto di casi in cui il frammento del Soul King che i membri di questo gruppo ereditano è rimasto dormiente per anni, per poi risvegliarsi facendo appello a quell'istinto di autoconservazione che si manifesta una volta messo faccia a faccia con un Hollow.

Seguendo il ragionamento, Orihime e Chad sono riusciti nell'impresa di risvegliare il proprio potere grazie al fatto di essere entrati in contatto con un Hollow, il che è dovuto alla loro vicinanza con Ichigo, che come sappiamo si è reso presto una grande fonte di guai per quello che concerne queste creature. Quindi, la teoria che stava già circolando e che voleva il loro potere presente in loro sin dalla nascita, a causa del loro retaggio ancestrale, sarebbe da considerare corretta, così come quella che voleva tale potere sopito fino al momento di un risveglio dovuto ad un catalizzatore, come ci spiega Ginjo.

Che ne pensate di come questo consolida la narrativa di Bleach nonostante il passare degli anni?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1