Boruto 209: come fratelli, lo strano legame tra il protagonista e Kawaki

Boruto 209: come fratelli, lo strano legame tra il protagonista e Kawaki
di

Il passato di Kawaki continua a tormentare i suoi sogni. Ogni notte il ragazzo vive lo stesso incubo: Jigen emerge dal suo Sigillo Karma e mette a ferro e fuoco Konoha, uccidendo il Settimo Hokage e il resto della famiglia Uzumaki. Per proteggerli, nel nuovo episodio di Boruto il ragazzo decide di abbandonare il Villaggio della Foglia.

La sconfitta di Boro e il salvataggio di Naruto non sono stati sufficienti per placare le ansie e le insicurezze di Kawaki. Al contrario, i recenti eventi non hanno fatto altro che aumentare i suoi incubi. Ogni notte, il ragazzo rivive lo stesso tormento: Jigen appare improvvisamente e ammazza tutti i suoi cari.

Per evitare che questo sogno si realizzi e che la sua nuova famiglia venga massacrata dal leader dell'Organizzazione Kara, Kawaki decide di scrivere una lettera d'addio a Naruto e di lasciare il Villaggio della Foglia.

Il biglietto d'addio di Kawaki, che ha imparato a scrivere proprio al fianco dell'Hokage, viene però trovato da Boruto, il quale si precipita al cancello d'ingresso di Konoha. Proprio sulla soglia della gigantesca porta del villaggio, trova Kawaki, il quale è pronto a lasciarsi alle spalle la sua nuova, meravigliosa vita.

Prima di varcare le mura di Konoha, viene fermato dal Boruto, che lo redarguisce. "Spero tu non sia serio nel voler lasciare il villaggio. Ci stai lasciando perché ti senti responsabile dell'arrivo di Jigen, non è così? Ci siamo ripromessi di sconfiggerlo assieme! Non eravamo fratelli, bastardo?".

Queste parole, unite all'intervento a sorpresa di Shikamaru, convincono Kawaki, che decide, almeno per il momento, di restare assieme alla sua famiglia. Ecco le anticipazioni dell'episodio 210 e un breve riassunto di quanto accaduto nella puntata precedente di Boruto.

Quanto è interessante?
3