Boruto 227, Konohamaru in pericolo: l'ultima missione del nuovo Team 7

Boruto 227, Konohamaru in pericolo: l'ultima missione del nuovo Team 7
di

Nemmeno il tempo di rifiatare che, ultimato il suo ruolo di arbitro della fase finale del secondo esame di selezione chunin di Boruto, Konohamaru Sarutobi viene immediatamente richiamato in missione. Al suo fianco vi è sua cugina Mirai, figlia del defunto maestro Asuma e Kurenai. I due, però, finiscono nei guai: il Team 7 parte in loro soccorso!

Quando Boruto, Mitsuki e Sarada bussano a casa Konohamaru per festeggiare la promozione a Chunin della kunoichi, i tre giovani ninja vengono a sapere che il loro maestro è partito in missione. Come rivelato da Shikamaru e Sai, il nipote del Terzo Hokage deve fare da scorta a un gruppo di persone dirette verso un villaggio sulle montagne. Poco dopo, però, a Konoha rientra Mirai, che avvelenata giace in fin di vita.

Quando Sakura guarisce le sue ferite, Mirai informa i suoi superiori che è fuggita via per avvisare di quanto sta accadendo: un noto criminale ha intenzione d'impadronirsi del Villaggio dell’Erba. Nel mentre, Konohamaru si è fatto imprigionare per proteggere i civili.

A correre in soccorso del Jonin, vengono inviati Boruto, Mitsuki e Sarada: questa, per l’Uchiha, è la prima missione da caposquadra. Quando il Team 7 finalmente raggiunge il luogo del misfatto, i giovani ninja intuiscono immediatamente le intenzioni del loro maestro, che nel mentre viene picchiato e interrogato dai criminali.

Al calare della notte e della nebbia, il Team 7 al gran completo entra in azione e in un battere d’occhio Hyogo dalle cento facce viene catturato con uno splendido justu combinato. L’ultima missione del gruppetto è un successo, che viene festeggiato con una foto da rituale.

Vi salutiamo lasciandovi alle rassicurazioni di papà Sasuke e all'occasione perduta dall'arco anime original di Boruto.

Quanto è interessante?
2