Boruto 251: un omicidio sconvolge le trattative di pace

Boruto 251: un omicidio sconvolge le trattative di pace
di

Nel mese di giugno 2022 terminerà l’arco narrativo anime original di Boruto ambientato nel Paese dell’Acqua e l’episodio 251 fa un grosso passo in avanti verso questa direzione. La puntata, dirige infatti i ninja del Villaggio della Nebbia e i pirati del Clan Funato verso la battaglia finale.

Isari Funato conferma le sue intenzioni e in Boruto 251 tenta di mediare la pace chiedendo udienza al Mizukage in persona. Pur non fidandosi l’uno dell’altro, i due leader sembrano indirizzati ad arrivare a una conclusione pacifica per entrambe le fazioni. Tuttavia, Araumi Funato interrompe le trattative lanciando un messaggio di guerra.

Il leader supremo dei pirati ha lasciato il comando a suo figlio minore Ikada, che in seguito alla morte della sorella Seiren in Boruto 250, ha risvegliato il suo lato nascosto. Pronto a vendicare la morte dei suoi cari, intende portare i Funato in guerra contro il Paese dell’Acqua. Il primo passo, è eliminare tutti i traditori, per cui Isari viene eliminato dalla spada che suo padre gli diede in dono. Inoltre, l’obiettivo principale dei Funato è distruggere lo Shinonome-1, il simbolo che ha portato alla “rinascita” del Paese dell’Acqua, e poi irrompere nel Villaggio della Nebbia.

Quando la scena si sposta sul Team 7, vediamo che Boruto è ancora sconvolto dalla rivelazione sull’identità di Ikada. Tuttavia, rincuorato dalle parole di Mitsuki, decide di confrontarsi con l’ex amico per cercare di convincerlo a fermare la guerra.

Buntan e Kyoho si oppongono a questa decisione. La loro intenzione è quella di uccidere tutti i Funato, responsabili della morte di Kagura e Hebiichigo. Per permettere al Team 7 di fuggire via indisturbato, Denki e Iwabei ingaggiano un combattimento contro i due spadaccini della Nebbia.

Quanto è interessante?
2