Boruto 47: Kawaki e il karma, gli ultimi eventi invalidano il futuro del manga?

Boruto 47: Kawaki e il karma, gli ultimi eventi invalidano il futuro del manga?
di

Come ogni mese, la rivista V-Jump ci porta un nuovo capitolo di Boruto: Naruto Next Generations. Il 18 giugno 2020 è stato il turno del capitolo 47, che prosegue con le tante rivelazioni avvenute ultimamente, tra la verità sul clan Otsutsuki e la natura del Karma di Kawaki e degli altri possessori.

In particolare quest'ultima rivelazione, con il susseguente evento, ha scatenato diversi dubbi tra i lettori del manga che ora devono teorizzare molto di più per ricollegarsi ai primi eventi mostrati in Boruto: Naruto Next Generations.

Ricapitolando, nelle primissime pagine del manga di Kodachi e Ikemoto assistemmo a uno scontro in una Konoha distrutta tra Boruto e Kawaki. Entrambi avevano il karma, rappresentato sul lato sinistro con linee rosse per Kawaki, sul lato destro e con linee blu per il protagonista Boruto. Fino a poco tempo fa poteva essere spiegato il perché di questa battaglia.

Tuttavia nel recente capitolo 47 di Boruto: Naruto Next Generations, la resurrezione di Isshiki Otsutsuki nel corpo di Jigen ha provocato il completo annullamento del karma di Kawaki. Il ragazzo è quindi libero dalle sue catene, ma ciò comporta anche un mancato collegamento con gli avvenimenti futuri dove si scontrerà con Boruto mentre è in possesso del karma.

Naturalmente, Kawaki riotterrà il karma a un certo punto della storia di Boruto: Naruto Next Generations proprio a causa di quel flash forward che non dà spazio a dubbi. Considerato che non ci sono altri Otsutsuki esistenti, Kawaki tornerà a essere il ricettacolo di Isshiki. È tutto da scoprire però il come l'alieno riesca a tornare in possesso del corpo del ragazzo e soprattutto come mai quest'ultimo deciderà di rivoltarsi contro il Villaggio della Foglia che gli ha fatto da casa negli ultimi mesi della storia.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2