Boruto 48 rivela la mossa di Amado che lascia tutti di stucco

Boruto 48 rivela la mossa di Amado che lascia tutti di stucco
di

Non sarà molto facile sopravvivere alle prossime attese di Boruto: Naruto Next Generations. Il manga preparato da Ukyo Kodachi e Mikio Ikemoto sta entrando in una fase dalle ottime potenzialità e che sta tenendo sempre incollati alle pagine con scelte importanti.

Nel capitolo 48 di Boruto: Naruto Next Generations sembrano esserci tutte le carte per un preludio alla distruzione del Villaggio della Foglia. Isshiki Otsutsuki ha infatti messo al tappeto Koji Kashin, il clone di Jiraiya, e si è poi diretto a Konoha per recuperare Kawaki prima di esaurire il suo tempo nel nuovo contenitore.

Ma c'è spazio in questo capitolo anche per le manovre di Amado. Per entrare a contatto con l'Hokage, lo scienziato ex Kara aveva minacciato di far esplodere il collare che indossa Shikadai. Se gli fosse stato garantito l'asilo politico nel villaggio però avrebbe rimosso il dispositivo. Dopo gli ultimi eventi, Naruto garantisce che ci sarà spazio per Amado al villaggio e che potrà anche effettuare delle ricerche sotto il controllo del gruppo di scienziati ninja di Konoha.

In risposta, Amado rivela che il collare inserito al collo di Shikadai era solo un bluff e che pertanto non c'era alcun rischio esplosione. Naturalmente sono rimasti tutti sbigottiti dalla dichiarazione, ma sembra che per lo scienziato ciò fosse necessario per assicurarsi una certa dose di collaborazione, dato che il tempo stringeva.

Archiviata la parentesi Amado non resta che vedere il nuovo scontro tra Sasuke, Naruto e Isshiki Otsutsuki.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
3