Boruto 54: il flash forward iniziale ha senso? Le ultime rivelazioni lo confermano

Boruto 54: il flash forward iniziale ha senso? Le ultime rivelazioni lo confermano
di

Il flash forward che ha dato inizio alla serie Boruto: Naruto Next Generations ha fatto molto discutere la community, soprattutto per l'ambientazione dello scontro tra il protagonista e Kawaki, ovvero una Konoha letteralmente distrutta. Per quanto fosse impensabile una battaglia simile, è stata resa possibile dalle rivelazione dell'ultimo capitolo.

Inizialmente questa scena aveva lasciato qualche dubbio riguardo l'identità dell'avversario di Boruto, che prima o poi sarebbe effettivamente entrato a far parte della storia. Le ipotesi riguardo la natura di Kawaki hanno creato ancora più confusione quanto quest'ultimo ha chiesto aiuto e protezione a Naruto, il Settimo Hokage, in quanto era stato usato dall'organizzazione Kara come contenitore inconsapevole di Isshiki Otsutsuki.

In seguito all'introduzione, il rapporto tra Boruto e Kawaki è diventato ulteriormente complicato, vista la scoperta che i loro rispettivi marchi Karma rappresentano un antico metodo del clan Otsutsuki per rinascere, all'interno dei corpo scelti come contenitori. Tuttavia la più grande, e preoccupante, rivelazione è giunta di recente, con la pubblicazione del capitolo 54, dove viene spiegato che anche se i sigilli vengono distrutti, la traccia del materiale genetico degli Otsutsuki rimane nel corpo dell'ospite, come se fosse una sorta di backup.

Essendo arrivati circa all'80% del processo di trasformazione, appare possibile che entrambi verranno, almeno parzialmente, sopraffatti dai poteri derivanti dal marchio Karma, evento che potrebbe inevitabilmente causare lo scontro visto all'inizio della storia. Ricordiamo che Naruto si trova attualmente in condizioni critiche, e vi lasciamo ai dettagli riguardanti il potere nascosto di Boruto, che sembra essere molto simile alla Volpe a Nove Code di suo padre.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3