Boruto 71: Code e la rancorosa promessa fatta a Kawaki

Boruto 71: Code e la rancorosa promessa fatta a Kawaki
di

Il prossimo, grande combattimento di Boruto: Naruto Next Generations è sempre più vicino. Nel capitolo 71, la fragile alleanza dei villain si spezza e la rabbia per questa "sconfitta" porta Code a promettere, ancora una volta, vendetta.

Nonostante il suo karma bianco, Code ha ricevuto l'eredità di Isshiki Otsutsuki. Al nemico dell'Organizzazione Kara spetta il compito di proseguire il piano del suo maestro, ossia quello di nutrire la Decacoda e generare un nuovo frutto del chakra, e uccidere coloro i quali si sono macchiati del crimine del suo omicidio.

Finalmente, grazie ai suoi nuovi alleati, Code ha potuto rimuovere i suoi limitatori. Tuttavia, la sua potenza estrema viene battuta dall'intelletto di Amado, che in Boruto 71 rivela le sue intenzioni stuzzicando Eida e conquistando la sua attenzione. Nel capitolo 71 di Boruto il gruppo di villain si divide.

Lo schema di Amado, ha sconvolto il piano di Code, il cui rancore continua a crescere a dismisura, specialmente quello provato nei confronti di Kawaki. L'antagonista dal karma bianco, infatti, è geloso di Eida, la quale rivolge attenzioni unicamente al protetto del Settimo Hokage.

L'odio di Code continua a essere alimentato, e ciò porterà a sicure conseguenze. Il villain, promette infatti di uccidere Kawaki e distruggere tutto ciò che è importante per lui. Che questo sia un indizio per il flash forward iniziale, in cui vediamo Konoha ridotta a un cumulo di macerie?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3