Boruto 73: un'inaspettata convivenza, la nuova missione del Team 7

Boruto 73: un'inaspettata convivenza, la nuova missione del Team 7
di

La minaccia di Code si è momentaneamente allontanata da Konoha, ma questo momento di pace apparente sta per essere sconvolto dall’arrivo di un nuovo potenziale problema all’interno del villaggio. Un insieme di eventi che ha portato il Settimo Hokage, e il prezioso Shikamaru, a prendere delle importanti decisioni nel capitolo 73 di Boruto.

Boruto, Sarada, Mitsuki e Kawaki vengono convocati nell’ufficio del consigliere, che tende immediatamente ad informarli di importanti novità. Konoha deve prestare attenzione sia a Kawaki che Boruto, entrambi in possesso delle capacità degli Otstutsuki e considerati quindi come dei pericoli ambulanti. In secondo luogo, di lì a poco tempo Konoha ospiterà Ada in persona, poiché dopo l’aver ottenuto nuovamente i poteri degli Otsutsuki, grazie al rapimento di Amado, Code si è separato dalla ragazza per creare il proprio esercito.

Shikamaru decide di aggiornare i giovani ninja delle straordinarie abilità di Ada, sottolineando che dovranno impedire in ogni modo che si trasformi in un’ospite ostile. Rivelando poi che i poteri persuasivi di Ada non hanno effetto sugli Otsutsuki o sui loro contenitori, la nuova missione del Team 7 appare chiara alla brillante Sarada: Boruto e Kawaki dovranno tenere sotto controllo Ada, e ovviamente, anche il suo fratellino Daemon.

I quattro personaggi in questione si ritroveranno a coabitare nella stessa casa, e verranno sorvegliati anche dall’esterno da Sarada e Mitsuki. Un compito alquanto strano, e allo stesso tempo di un’immensa responsabilità. Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti. Ecco la data d'uscita del capitolo 74 di Boruto.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2