Boruto 75: come sono nati i ninjutsu? la rivelazione di Amado

Boruto 75: come sono nati i ninjutsu? la rivelazione di Amado
di

Boruto: Naruto Next Generations è tornato appena qualche giorno fa con un nuovo capitolo, il n°75, che ha ripreso il racconto di Amado mentre Kawaki e Boruto proseguono la loro convivenza con Eida. Lo scienziato, tuttavia, ha colto l'occasione per svelare moltissimi dettagli sul mondo ninja.

Amado ha raccontato di Akebi, la figlia deceduta e che ha clonato al fine di riportarla in vita. Purtroppo i suoi piani andarono in frantumi quando mise piede nella sfera del divino e la clonazione risultò in un mezzo fallimento. Ad ogni modo, durante la sua spiegazione, lo scienziato ha parlato di un Ohtsutsuki di cui non avevamo mai sentito parlare, un'entità che aveva raggiunto lo stato di divinità dopo millenni passati a divorare la vita dei pianeti.

Grazie a quell'enorme mole di energia assorbita, infatti, Shibai ottenne le capacità di effettuare degli attacchi senza muovere le mani come accade invece con gli attuali ninjutsu. Questa abilità venne soprannominata 'shinjutsu' ed era paragonabile a veri e propri miracoli. I ninjutsu, in breve, non sono che delle scorciatoie con la quale si tenta di replicare le abilità shinjutsu ma che richiedono segni con le mani ed un'opportuna concentrazione di chakra.

Le abilità ninja sono dunque imitazioni di un'abilità divina, la stessa che possedeva un tempo Shibai Ohtsutsuki. E voi, invece, cosa ne pensate di questa rivelazione? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
2