Boruto: un clamoroso tradimento potrebbe avvantaggiare il Villaggio della Foglia

Boruto: un clamoroso tradimento potrebbe avvantaggiare il Villaggio della Foglia
di

Mentre l'Organizzazione Kara cerca di destabilizzare l'alleanza tra i grandi paesi ninja, il Villaggio della Foglia sta per guadagnare un nuovo potentissimo alleato che potrebbe cambiare il corso degli eventi di Boruto: Naruto Next Generations. Scopriamo di chi si tratta.

Durante l'episodio 173 di Boruto: Naruto Next Generations, Konohamaru e Mugino scoprono che all'interno dell'azienda di Victor è stata creata una versione ridotta dell'Albero Divino, pianta che assorbe l'essenza vitale delle persone per dare vita a un frutto ricco di chakra, il quale rende immortale chiunque lo mangi. Ma quando il nuovo albero inizia ad attaccare indistintamente chiunque si trovi nel laboratorio, Victor e il suo assistente decidono di darsi alla fuga. Tuttavia, con un gesto nefasto il membro di Kara si lascia alle spalle il dottore.

Lo scienziato ha aiutato Victor con le ricerche sul DNA delle cellule di Hashirama, ma a quanto pare sembra aver scoperto troppo su Kara ed è ora ritenuto una pedina sacrificabile. In preda alla furia della pianta geneticamente modificata, il dottore sembra ormai spacciato. I ninja di Konoha, però, potrebbero ancora salvarlo.

Qualora Konohamaru e Mugino riuscissero davvero a salvare l'assistente di Victor, il Villaggio della Foglia guadagnerebbe un prezioso alleato in grado di rivelare i piani dell'Organizzazione Kara. Inoltre, lo scienziato è un esperto di clonazione e al fianco di Orochimaru potrebbe portare avanti numerose ricerche. Il Settimo Hokage ha inaugurato una nuova era di progresso e questo nuovo geniale alleato potrebbe incidere positivamente sullo sviluppo tecnologico della Foglia. In attesa di scoprire le sorti del dottore, la più grande minaccia affrontata da Naruto è tornata in Boruto.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
3