Boruto: cosa differenzia la Baryon Mode dalla Modalità Eremitica?

Boruto: cosa differenzia la Baryon Mode dalla Modalità Eremitica?
di

Nel recente capitolo di Boruto il settimo Hokage, Naruto, è entrato in possesso di un nuovo potere derivante dal chakra di Kurama. Vediamo quali sono le principali differenze tra questa nuova forma denominata Baryon Mode, la Modalità Eremitica ed il pieno controllo dei poteri della volpe a nove code.

Il capitolo 52 di Boruto ha presentato una nuova forma per il padre del protagonista, in battaglia contro Isshiki infatti l'Hokage sceglie di sfruttare quella che viene chiamata Baryon Mode. Prima di procedere all'utilizzo, però, la volpe che risiede nel corpo del ninja inizia a spiegare la tipologia di potere che otterrà Naruto da questa tecnica.

In particolare notiamo come quest'abilità sia differente dalla, già utilizzata in precedenza, Modalità Eremitica e dalla modalità a pieno controllo del chakra di Kurama. La volpe spiega come le due modalità spesso utilizzate in passato ottengono la propria energia da fonti esterne, come la natura od il cercotero stesso. Il nuovo potere invece è del tutto differente poiché trae forza dal chakra stesso, consumando velocemente e contemporaneamente le riserve di Naruto e della bestia.

Da ciò apprendiamo la pericolosità della nuova modalità che, se da un lato è in grado di bruciare il chakra del nemico con un colpo, dall'altro comporta un notevole consumo da parte dell'eroe che può portarlo fino alla morte.

Cosa ne pensate di questo nuovo potere? Secondo voi, Naruto riuscirà a sfruttarlo al massimo senza perdere la vita? Scrivetecelo nei commenti.

Per chi fosse interessato riporto anche alcune nostre considerazioni riguardanti il ritorno di Masashi Kishimoto alle redini della creazione di Boruto.

Quanto è interessante?
2