Boruto: i fantasmi del passato tormentano Kawaki, la scena più emozionante

Boruto: i fantasmi del passato tormentano Kawaki, la scena più emozionante
di

Dopo diverse peripezie, negli ultimi episodi di Boruto: Naruto Next Generations Kawaki è stato preso in custodia dal Settimo Hokage e accolto, seppur con diffidenza da parte di alcuni, a Konoha. Il ragazzo, però, non sembra ancora pronta ad abbandonare la sua vita precedente, fatta di tormenti, battaglie ed esperimenti.

Per la sua intera esistenza Kawaki ha dovuto lottare contro tutto e tutti: dapprima con suo padre, un ubriacone che lo ha venduto per una manciata di denaro, e poi con Jigen, che lo ha preso in custodia solamente per farne il suo Recipiente.

Tuttavia, la vita di Kawaki è destinata a cambiare. In seguito a una riunione tra i Cinque Kage, il ragazzo è stato affidato al Villaggio della Foglia e preso in custodia da Naruto, che rivede in lui la sua terribile gioventù fatta di solitudine e sguardi diffidenti. Esattamente come fecero il Terzo Hokage, Iruka, Kakashi e Jiraya con lui, il Settimo Hokage è intenzionato a diventare come una figura paterna per Kawaki, rimediando al difficile passato che continua a tormentarlo.

Nell'episodio 195 di Boruto, che pare confermare una teoria dei fan, Kawaki e Naruto si dirigono verso il negozio di fiori degli Yamanaka per acquistare un vaso accidentalmente rotto proprio dal ragazzo. Tuttavia, una volta entrato nel negozio di Ino, i fantasmi del passato improvvisamente riemergono nella fragile psiche di Kawaki. Nonostante sia a debita distanza, Jigen è ancora lì presente a tormentarlo.

Kawaki, però, questa volta non è solo. Vicino a lui c'è Naruto, che come se fosse suo padre lo abbraccia e lo tranquillizza. Il Settimo Hokage è riuscito a fare quello che i suoi "padrini" fecero con lui. La serie animata di Boruto è al suo apice, l'adattamento al manga è semplicemente perfetto.

Quanto è interessante?
2