Boruto: Naruto Next Generations, come Dragon Ball ha il suo Dio della Distruzione

Boruto: Naruto Next Generations, come Dragon Ball ha il suo Dio della Distruzione
di

La serie sequel ed erede di Naruto, Boruto: Naruto Next Generations è attualmente nel bel mezzo dell'adattamento di Konoha Shinden, il romanzo basato sulla giornata della famiglia. La light novel vede Kakashi e Guy esplorare il Villaggio delle Calde Primavere in compagnia di Mirai Sarutobi.

Durante l'ultimo episodio, pieno d'azione, ci siamo imbattuti in uno scenario che ha rievocato l'opera di Akira Toriyama, Dragon Ball. Una volta che Kakashi, Guy e Mirai sono arrivati presso la città termale, questi ultimi hanno trovato gli abitanti nel mezzo di una discussione riguardo la scelta di seguire le leggende di un dio dalle sembianze da gatto o da cane.

Scoprono però esserci una terza opzione, un Dio della Distruzione chiamato Nenu, che deriva dall'unione delle parole giapponesi "neko" ovvero gatto e "Inu" ovvero cane. Dopo che il dibattito su quale dio seguire diventa più acceso, Mirai usa un accendino per scatenare un potente Genjutsu in cui evoca questo Dio della Distruzione Nenu, che fa si che gli abitanti smettano di combattersi.

Purtroppo Guy lo interpreta come nemico e lo distrugge con un attacco. Fortunatamente i cittadini interpretano l'evento come un segno e decidono di imparare, ancora una volta, a collaborare. I due Dei della Distruzione sembrano così essere all'opposto, uno estremamente potente, mentre l'altro molto debole. Infine, vi ricordiamo che nella puntata di Boruto: Naruto Next Generations, abbiamo assistito ai problemi di cuore di Kiba.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2