Boruto: Naruto Next Generations, ecco la punizione per il Team 7 dopo l'ultima saga

Boruto: Naruto Next Generations, ecco la punizione per il Team 7 dopo l'ultima saga
di

Dopo la conclusione dell'arco narrativo dedicato al salvataggio di Mitsuki, l'anime di Boruto: Naruto Next Generations si è concentrato sulle conseguenze delle azioni compiute da Boruto e dai suoi compagni del Team 7. Come vedremo, non si è trattato sicuramente di un provvedimento leggero.

Boruto: Naruto Next Generations, almeno nella sua componente animata, è giunta finalmente alla conclusione di quello che è stato il suo ultimo e lunghissimo arco narrativo, che, come i fan sicuramente sapranno, si è concentrato sul tentativo da parte di Boruto e Sarada di riportare al Villaggio della Foglia il loro compagno nel Team 7 Mitsuki.

Il giovane clone di Orochimaru era infatti partito seguendo dei misteriosi ninja legati al Villaggio della Roccia, dando inizio ad un domino di eventi che ha portato ad un pericolosissimo conflitto politico tra le due forze statali. Nonostante le buone intenzioni di tutti i personaggi coinvolti infatti, azioni come queste non possono certo rimanere impunite, e Naruto, una volta che suo figlio e i suoi compagni hanno fatto ritorno, non ha potuto che prendere provvedimenti.

A dimostrazione della gravità della situazione, il Settimo Hokage ha dovuto mostrare un'inflessibilità assoluta, spogliano i tre giovani del loro titolo di Genin, facendoli regredire allo status di semplici civili. Non bastasse il fatto che la loro carriera è stata stroncata sul nascere, i membri del Team 7 sono stati impossibilitati a partecipare al funerale di Onoki, con Mitsuki che è tenuto in isolamento in attesa di chiarire le motivazioni del suo gesto.

Il pallido ragazzino spiega che l'idea era di ottenere maggiori informazioni riguardo alle intenzioni del pericoloso gruppo comandato da Ku, ma che anche il fatto di voler scoprire se, in quanto clone, anche lui avesse una sua volontà ha avuto un peso importante. Per fortuna del trio, il severo provvedimento (che però risulta perfettamente coerente con le leggi che la Foglia ha sempre imposto ai suoi abitanti), viene revocato grazie alla Tsuchikage, venuta a congratularsi con i salvatori del suo villaggio.

Il suo discorso con Naruto e la sua dichiarazione sul fatto che Mitsuki, Boruto e Sarada saranno per sempre i ben venuti nel Villaggio dell Roccia per tutto il bene che hanno fatto come shinobi spinge l'Hokage a fare marcia indietro, restituendo i gradi ai tre piccoli eroi. Insomma, nonostante le conseguenze fossero state gravi, la bontà dimostrata ha fatto sì che i peccati commessi dai giovani ninja fossero perdonati.

Ora non ci resta che stare a vedere dove andrà il Team 7, con Boruto: Naruto Next Generations pronto a vedere l'inizio del suo nuovo arco narrativo.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2