Boruto: Naruto Next Generations: il manga è in crisi, vendite al minimo storico

Boruto: Naruto Next Generations: il manga è in crisi, vendite al minimo storico
di

Boruto: Naruto Next Generations si sta avventurando nel periodo più turbolento della storia del franchise legato al capolavoro di Masashi Kishimoto. La serie, infatti, sta affrontando una crisi senza precedenti che potrebbe prima o poi innescare gravi conseguenze per il futuro dell'opera.

Giunto al capitolo 49, le avventure di Boruto hanno iniziato a ingranare la marcia solo negli ultimi mesi dopo che l'ultimo arco narrativo ha iniziato a rivelare piacevoli sorprese. Mentre Sasuke e Naruto si apprestano ad affrontare la loro battaglia più difficile, anche il manga si prepara a sfidare quello che sembra essere un ostacolo sempre più insormontabile.

In realtà, già da diverso tempo le vendite della serie cartacea hanno iniziato a calare vertiginosamente e in misura esponenziale, passando dagli oltre 350 mila volumi del primo numero ad appena 110 mila con l'undicesimo tankobon. Tale destino, tuttavia, sembra peggiorare ancora con la recente uscita del volume 12 che, ad appena una settima dall'uscita, ha macinato solo 57 mila copie. Numeri estremamente bassi che sottolineano il periodo di crisi che il franchise sta attraversando da ormai diversi mesi. A trainare le vendite sembra essere la controparte televisiva che, nonostante le innumerevoli critiche manifestate dai fan per via degli eccessivi episodi filler, continuano a tenere a galla un'opera in gravi difficoltà. In calce alla notizia potete dare un'occhiata al graduale calo delle vendite.

Anche se tutte le serie mensili tendono a vendere meno delle serie dalla serializzazione settimanale, i numeri di Boruto: Naruto Next Generations iniziano a destare non poche preoccupazioni. E voi, invece, cosa ne pensate di questa situazione? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
4