Boruto: Naruto Next Generations: il nuovo capitolo ha svelato un nuovo tipo di tecnica?

Boruto: Naruto Next Generations: il nuovo capitolo ha svelato un nuovo tipo di tecnica?
di

Il manga di Boruto: Naruto Next Generations sta affrontando uno dei periodi più rosei del franchise, merito di alcune scelte narrative avvincenti e particolarmente azzeccate. L'ultimo arco narrativo, infatti, ha accelerato la trama, favorendo rivelazioni eclatanti e combattimenti mozzafiato.

Amado, con la sua defezione ai danni dell'Organizzazione Kara, ha iniziato a rivelare a Konoha la stragrande delle informazioni in suo possesso, cruciali per spostare l'ago della bilancia nella minaccia incombente. Ad ogni modo, la discussione è stata brutalmente interrotta dal combattimento tra Kashin Koji e Jigen, a cui i membri del Villaggio della Foglia stanno assistendo tramite una proiezione curata da Amado stesso.

La battaglia tra i due prosegue senza esclusioni di colpi, con K.K. che sembra in grado di tenere testa al contenitore di Isshiki Ohtsutsuki. Koji, infatti, a dispetto di quanto Jigen immaginava, è più forte del previsto grazie a una serie di tecniche particolarmente potenti ed efficaci, nonostante l'abilità del karma di assorbire gli attacchi con chakra all'interno. L'uomo mascherato, la cui identità è ancora un mistero, ha un asso nella manica, ovvero è in grado di utilizzare fiamme vulcaniche provenienti da un luogo molto lontano. La peculiarità della tecnica, dunque, consiste nel servirsi di abilità inerenti alla sfera naturale e non al chakra, allo stesso modo di come Sasuke si serve del Kirin.

Questa peculiarità, inoltre, coincide con il personaggio a cui Kashin Koji è ispirato, in quanto nella cultura popolare era particolarmente abile nel fare apparire oggetti dal nulla. E voi, invece, cosa ne pensate delle abilità di K.K.? Diteci la vostra, come sempre, con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
2