Boruto: Naruto Next Generations e lo scopo segreto di Konoha Shinden

Boruto: Naruto Next Generations e lo scopo segreto di Konoha Shinden
di

L'arco narrativo di Konoha Shinden che ha impegnato gli scorsi episodi di Boruto: Naruto Next Generations ci ha portato lontano dalle avventure del giovane protagonista Boruto, concentrandosi per lo più su Kakashi Hatake, Maito Gai e soprattutto Mirai Sarutobi. Il viaggio però aveva uno scopo segreto che è stato scoperto solo ultimamente

Dopo lo scontro con Madara Uchiha durante la Terza Grande Guerra Ninja, Maito Gai si ritrovò pesantemente ferito e quasi sull'orlo della morte, ma fu salvato appena in tempo da Naruto. Anni dopo, l'unica ferita ancora inguarita che Gai ha è la gamba che l'ha costretto su una sedia a rotelle.

Come Kakashi ha rivelato, il viaggio del duo, accompagnato da Mirai, non aveva come scopo quello semplice di visitare alcune terme dei vari paesi, ma di trovarne una specifica che grazie alle sue proprietà potesse ridare a Gai la capacità di camminare nuovamente in modo indipendente. È un modo quindi di mostrare quanto Kakashi tenga all'amico, dopo varie sfide fatte nel corso degli anni. Tuttavia, Gai è soddisfatto del suo destino ed è felice di aver sacrificato la sua gamba in cambio del futuro del Villaggio della Foglia.

Boruto: Naruto Next Generations tornerà a occuparsi del protagonista con i prossimi episodi.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2