Boruto: Naruto Next Generations, svelati nuovi dettagli sul marchio di Karma

Boruto: Naruto Next Generations, svelati nuovi dettagli sul marchio di Karma
di

L'ultimo arco narrativo del manga di Boruto: Naruto Next Generations ha mostra il protagonista Boruto allenarsi insieme al Kawaki per cercare di sfruttare al meglio i poteri del marchio di Karma. Nonostante dia ad entrambi un aumento di potenza e velocità è stato sicuramente più utile a Kawaki, che prima non era in grado di usare il suo chakra.

Sembrava quindi che il marchio di Karma desse solo vantaggi ai due giovani ninja, ma l'ultimo capitolo 36 ha rivelato esserci alcuni aspetti negativi. Kawaki e Boruto erano infatti convinti di avere il pieno controllo del marchio, quando invece non è affatto così.

Pare infatti che il leader dell'organizzazione Kara, Jigen, sia connesso ai loro marchi di Karma e possa forzarne l'attivazione usando Boruto e Kawaki. Nel capitolo 36 infatti, Boruto si è accorto che il suo marchio ha iniziato ad attivarsi senza che se ne rendesse conto. Sappiamo infatti che attualmente, le condizioni per cui il marchio si attivi, sono che Boruto sia in battaglia o vicino a Kawaki.

Tuttavia, non è nessuno di questi due casi e scopriamo poco dopo che anche il marchio di Kawaki si è attivato. Ricoperto da un chakra sinistra, Kawaki non riesce a muovere il suo braccio mentre il marchio inizia a diffondersi.

Abbiamo scoperto così che i piani di Jigen potrebbero essere più ampi di quanto pensassimo e ne approfittiamo per ricordarvi che sono stati rivelati alcuni dettagli sulla tecnica di rigenerazione di Tsunade, mentre abbiamo assistito ad una tenera scena sul matrimonio di Sakura e Sasuke.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4