Boruto risvegliato non ha rivali: il capitolo 43 conferma la sua potenza

Boruto risvegliato non ha rivali: il capitolo 43 conferma la sua potenza
di

Il potere del Karma è ancora uno dei misteri da risolvere di Boruto: Naruto Next Generations. Finora l'abilità posseduta da Kawaki e Boruto sembra essere collegata al clan Otsutsuki, come dimostrato negli ultimi capitoli. E ciò ha obbligato gli autori a riportare un personaggio che non si vedeva da tempo nell'opera.

Dopo il collegamento scoperto tra Kawaki e Isshiki Otsutsuki, col capitolo 43 di Boruto: Naruto Next Generations viene confermato quello tra Boruto e Momoshiki. Il Karma che Boruto ha sul braccio destro si è infatti risvegliato durante lo scontro con Boro, modificando il lato destro del corpo del giovane ninja. Questo Boruto risvegliato ha inevitabilmente manifestato la volontà di Momoshiki, mettendo a dormire invece quella del ninja della foglia.

Assorbendo parte del chakra di Naruto, Momoshiki ha dato vita a uno scontro, o per meglio dire un massacro a senso unico. Sfruttando la sua esperienza e i suoi poteri, l'Otsutsuki non ha avuto alcun problema nel soverchiare il gigantesco Boro nonostante la forza di quest'ultimo. Non solo, per finire ha utilizzato il Rasengan ma riproducendolo in una forma gigantesca, col quale ha completamente disintegrato il membro di Kara.

Esaurito chakra e obiettivo, Momoshiki si riaddormenta e lascia il corpo al suo legittimo proprietario. Il genin non ricorda nulla di ciò che è successo e può solamente assistere all'arrivo dei suoi compagni che cercano di sostenerlo dopo essere svenuto. Il capitolo 43 di Boruto: Naruto Next Generations ha quindi dato qualche risposta ma creato anche nuove domande per i fan.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
8