Boruto: una teoria svela l'identità di Koji Kashin?

Boruto: una teoria svela l'identità di Koji Kashin?
di

Sin dal suo debutto nel capitolo 15 di Boruto, Koji Kashin si è rivelato essere uno dei personaggi più misteriosi e interessanti del sequel del successo mondiale di Masashi Kishimoto. L'uomo mascherato dell'organizzazione Kara sembrerebbe essere un personaggio già noto ai fan dell'opera originale del sensei.

La teoria elaborata dai fan in seguito alla pubblicazione del capitolo numero 45 di Boruto: Naruto Next Generations, svelerebbe come l'uomo in realtà sarebbe niente meno che Jiraya, eremita dei rospi nonchè vecchio maestro dell'Hokage deceduto in seguito alla battaglia con l'orfano della pioggia Pain. Andiamo per gradi e vediamo perchè questa teoria potrebbe essere plausibile.

Innanzitutto Koji Kashin è riuscito ad introdursi nel villaggio della foglia senza essere riconosciuto come minaccia dalle forze di difesa, il che implica il fatto che il ninja sia stato in passato un membro del villaggio. I suoi jutsu e le sue inclinazioni da guardone inoltre sembrerebbero corroborare questa teoria. Nell'anime inoltre, tramite il viaggio nel passato di Boruto e Sasuke, hanno permesso al giovane ninja di conoscere il maestro del padre quando ancora era in vita; potrebbe essere un indizio. A questo punto la domanda che ci si pone è: se è vero che Koji è Jiraya (o una versione alternativa di sé), com'è stato riportato in vita? La risposta è presto data: Orochimaru.

Come sappiamo dall'arco di Naruto Shippuden, Orochimaru era particolarmente ossessionato dagli studi sulla tecnica della reincarnazione. Dopo anni di studi e perfezionamenti, il geniale scienziato di Konoha ha perfezionato la sua tecnica e potrebbe averla usata per riportare in vita il suo vecchio compagno di team. Il corpo del ninja leggendario però, da anni era irraggiungibile nei fondali marini e potrebbe essersi parzialmente consumato a causa dell'acqua. Come fare quindi? Qui entra in gioco l'organizzazione Kara.

Con gli avanzatissimi mezzi tecnologici di cui dispone l'organizzazione Kara, recuperare il corpo e ripararlo, o al limite sostituirlo con uno altrettanto potente, poteva non essere un'impresa impossibile. Orochimaru quindi potrebbe essersi infiltrato nelle fila dell'organizzazione sia per riportare in vita l'amico, sia per tenere d'occhio la minaccia derivante dalla pericolosa connessione fra i membri di Kara e gli Otsutsuki. Con l'anime di Boruto che raggiungerà presto il manga, possiamo aspettarci in futuro novità sulla questione

Vi ricordiamo che attualmente l'anime di Boruto è in pausa a causa del coronavirus. Cosa ne pensate di questa teoria, vi pare attendibile?

Quanto è interessante?
5