Bright Samurai Soul: l'impegno, gli obiettivi e le intenzioni del regista Ishiguro

Bright Samurai Soul: l'impegno, gli obiettivi e le intenzioni del regista Ishiguro
di

L’interessante progetto spin-off del film Bright con Will Smith, Bright Samurai Soul è tornato a catturare l’attenzione di diversi appassionati del mondo dell’animazione in seguito alla prima clip esclusiva pubblicata da Netflix, e in un’intervista il regista Kyohei Ishiguro ha discusso dei vari aspetti della pellicola, in arrivo il 12 ottobre.

Soffermandosi sulla resa delle animazioni 3D e dell’ambientazione, e soprattutto sulla storia, creata a partire dalle suggestive opere dell’artista Hiroshi Yoshida, Ishiguro ha presentato quelle che sono stati i suoi obiettivi, e le grandi sfide della produzione che ne sono conseguite.

L’utilizzo di tecnologia 3D per animare personaggi e luoghi ha da subito catturato il suo interesse, soprattutto per i giochi di ombre e per gli sfondi. “È qualcosa che ho sempre voluto fare, e i membri dello staff hanno lavorato sodo per accontentare questa mia richiesta, rivelatasi una delle parti più complesse da produrre. Credo che tutto sommato, siamo riusciti a creare qualcosa di nuovo nell’animazione.”

Una dichiarazione sorprendente, e alquanto ambiziosa, nonostante sin dai primi frame diffusi il film si sia effettivamente mostrato unico sotto diversi punti di vista. Voi cosa ne pensate? Siete rimasti colpiti dal primo trailer e dalla clip pubblicati finora? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1