La caduta di Oden in ONE PIECE: ecco cos'è che Oda ha preparato per il personaggio

La caduta di Oden in ONE PIECE: ecco cos'è che Oda ha preparato per il personaggio
di

Oden Kozuki è stato subito presentato come una figura mitica dai suoi vecchi seguaci. Kinemon, Kanjuro, Raizo e il giovane Momonosuke hanno sempre parlato bene del samurai che fu daimyo di Kuri e membro della ciurma di Gol D. Roger. ONE PIECE ora sta per narrare la fine di questo importante personaggio.

Mentre Oden viaggiava per i mari insieme a Barbabianca e Roger come visto negli scorsi capitoli di ONE PIECE, Orochi ha dato il via alla sua ascesa come shogun di Wanokuni. Il Kurozumi non ha esitato nell'uccidere Sukiyaki Kozuki e trasformare l'isola, che una volta era pacifica e rigogliosa, in una landa desolata che produce solo armi per Kaido. Il ritorno di Oden poteva quindi essere un toccasana per l'isola, ma la realtà che hanno visto i cittadini è stata ben diversa.

Dopo che Oden ha raggiunto il palazzo si è ritrovato di fronte a un Orochi ben protetto da coloro che possedevano i Frutti del Diavolo. È stato quindi costretto a siglare un patto sconosciuto a tutti probabilmente per salvare la popolazione e i suoi familiari. In questo momento è stata decretata la caduta di Oden agli occhi degli abitanti dell'isola che, disperati, si sono trovati a riversare parte del loro odio sull'ex erede al trono di Wanokuni. Oden diventa vittima di tante canzoni derisorie, perdendo la fiducia di tutti tranne che di pochi.

Ma la rivolta sembra essere prossima nel manga di ONE PIECE: riuscirà Oden a riscattarsi agli occhi del popolo con il suo ultimo gesto di vendetta verso Kaido delle Cento Bestie e il reggente shogun Orochi?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
3