Il capitolo 232 di My Hero Academia fa luce sulla precedente società di eroi

Il capitolo 232 di My Hero Academia fa luce sulla precedente società di eroi
di

Il manga di My Hero Academia ha raggiunto il capitolo 232, all'interno del quale Re-Destro mostra il suo spaventoso potere mettendo al tappeto i cloni generati da Twice - che sono stati abbattuti agilmente dal quirk del capo dell'organizzazione.

Redestro possiede infatti una forza sovrumana. Questa è la prima occasione in cui lo vediamo mostrare il suo potere, che apparentemente consiste in un' ipertrofia che gli permette di ingigantire determinate parti del corpo. I doppioni coniati da Twice non riescono a ledere le difese del villain, ma il clone di Shigaraki è quello che riesce a resistere più a lungo, all'interno di uno scontro in cui Redestro legittima i suoi ideali anarchici fornendoci delle informazioni interessanti sulla primissima società degli eroi.

Il villain si lancia in un racconto accorato nel quale menziona la madre di Destro, che in un tempo passato più o meno indefinito avrebbe spinto alla sensibilizzazione dei quirk, dal momento che suo figlio ne possedeva uno e a causa di questa condizione era oggetto di discriminazione. La madre del bambino venne poi uccisa. Più avanti, si presume nel periodo di massima espansione del fenomeno dei Quirk e della formazione primordiale di una società basata sugli eroi, il governo decise di dar voce agli ideali della donna ormai scomparsa - probabilmente per convenienza - adottando però delle contromisure.

I Quirk infatti furono sottoposti a delle restrizioni particolarmente ferree, a causa delle quali i civili non poterono sfruttare interamente la propria identità. Per via di queste regolamentazioni, Destro fondò il credo di liberalizzazione dei Quirk che oggi infiamma gli ideali del capo dell'armata, propugnati attraverso la lotta contro la League of Villain.

Grazie a questa retrospettiva possiamo capire di più sulle motivazioni dell'armata, generate da un periodo di discriminazione per poi deflagrare successivamente alle limitazioni dei Quirk da parte del governo. Il capitolo ci dice anche che le regolamentazioni originarie furono persino più rigide di quelle in voga nella società odierna, quindi si potrebbe pensare ad un vero e proprio periodo di emarginazione per i primi individui dotati di poteri.

Quanto è interessante?
3