Nel capitolo 54 di Dragon Ball Super sono emersi dettagli riguardanti le origini di Merus

Nel capitolo 54 di Dragon Ball Super sono emersi dettagli riguardanti le origini di Merus
di

L’ultimo capitolo di Dragon Ball Super ha rivelato un altro piccolo dettaglio riguardante il quadro più vasto che dovrà riempirsi prima della conclusione dell’arco narrativo dedicato al Prigioniero della Pattuglia Galattica, che vedrà sicuramente Goku e Vegeta affrontare il terribile stregone Moro.

Abbiamo avuto la possibilità di vedere all’opera Moro, che è in grado di assorbire non solo l’energia di un pianeta ma anche quella delle creature che lo abitano. Tuttavia lo stesso stregone sta aspettando appositamente che i due Sayan completino i loro rispettivi allenamenti, semplicemente per divertirsi nella futura battaglia.

Mentre Goku si allena per padroneggiare l’Ultra Istinto con Merus in una Stanza dello Spirito e del Tempo, Vegeta si trova su Yardrat per apprendere le tecniche legate al controllo delle Spirito. Nel capitolo 54, uscito di recente, sono emersi dei dettagli riguardanti proprio il nuovo maestro di Goku, e i suoi possibili legami angelici.

Sin dalla prima apparizione era chiaro come ci fosse qualcosa di molto particolare nella figura di Merus, Paladino Galattico d’élite, mostratosi l’unico in grado di tenere testa a Moro, grazie ad una forza e velocità superiori a quelle di Goku e Vegeta. Dopo la battaglia su Neo Namek, Merus ha confidato a Goku di conoscere la tecnica segreta dietro l’apprendimento dell’Ultra Istinto. Proprio questo dettaglio può essere letto come la sua connessione con la sfera divina dell’universo creato da Toriyama.

La maggior parte delle pagine del capitolo 54 vedono i guerrieri Z rimasti sulla Terra cercare di respingere gli scagnozzi di Moro, tra cui il pericoloso OG73-I, ma nelle battute finali si vede il palazzo divino di Grand Zeno, dove Whis è intento ad osservare l’allenamento di Goku con un’aria preoccupata. Dopo una breve conversazione tra Whis e suo padre, riguardante la minaccia di Moro e il ruolo neutrale che loro dovranno mantenere nel conflitto, le ultime tavole svelano un dettaglio a dir poco sorprendente.

Con Whis che pronuncia le seguenti parole: “Vorrei accertarmi di un aspetto della Legge degli Angeli” e con la risposta di suo padre: “Suppongo che tu ti riferisca alla situazione di Merus”, comprendiamo come alcune delle teorie che i fan avevano elaborato nel corso degli ultimi volumi potrebbero rivelarsi confermate. Merus infatti sembrerebbe essere un Angelo Caduto, o un essere che si trova a metà tra gli esseri mortali e quelli divini, pronto però a schierarsi e a non restare neutrale nelle situazioni critiche. Le sue abilità lasciano presupporre che abbia raggiunto livelli di potenza incredibili, e lasciano sperare che insegnerà realmente a Goku come utilizzare l’Ultra Istinto.

FONTE: Comicbook.com
Quanto è interessante?
5