Nel capitolo di Death Note non mancano i cameo importanti

Nel capitolo di Death Note non mancano i cameo importanti
di

Qualche mese fa è stato annunciato l'arrivo del capitolo autoconclusivo di Death Note, nuovamente con Tsugumi Ohba alla regia e Takeshi Obata ai disegni. Basato su una storia già divulgata qualche mese fa, il oneshot ci trasporta a qualche anno di distanza dalla conclusione della serie originale del 2003.

Disponibile su MangaPlus da ieri, Death Note ha introdotto un nuovo personaggio, Minoru, attuale possessore del Death Note che fu un tempo di Light Yagami. Il giovane è inizialmente un ragazzo delle medie, ma il vero fulcro della storia si tiene a maggio 2019. Durante la sua lotta con Near non mancano il ritorno di diversi personaggi, ma anche l'ingresso di alcuni nuovi ispirati palesemente alle loro controparti reali.

È così che fanno la loro apparizione Donald Trump e Xi Jinping, i due che fino all'ultimo si giocano l'acquisto del Death Note di Minoru. Anche nel mondo fittizio sono rispettivamente presidente degli Stati Uniti d'America e presidente della Repubblica Popolare Cinese, attirando il mondo con le loro offerte da capogiro. Nello stesso oneshot non manca di apparire anche l'attuale primo ministro giapponese, Shinzo Abe.

Non è la prima volta che Obata utilizza dei modelli reali per i suoi personaggi e nell'opera che attualmente sta portando avanti su Jump SQ con Ohba, Platinum End, sono già apparsi dei presidenti che più o meno velatamente si rifacevano alle loro controparti del nostro mondo. Siete stati colpiti da questa nuova storia dell'universo di Death Note?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2