Cartoomics 2018: tutte le novità e le sorprese della 25° edizione ormai alle porte

di

Dal 9 all’11 marzo torna Cartoomics, la manifestazione fieristica ludico-culturale più importante del nord Italia che quest’anno, in occasione del suo 25° anniversario, propone un’edizione ricca di novità e sorprese per il pubblico di ogni età.

Lo spazio espositivo si amplia da due a tre padiglioni per un totale di 45.000 mq: ai padiglioni 16 e 20 si aggiunge il 12 dove si trovano Cosplaycity e il Palco Cosplay, una sezione dell’area Action, le aree Fantascienza, Cinema & Home Video con la Movie Time Machine, e le nuove Horror, Western e Kids.

Le tre nuove aree tematiche Horror, Western e Kids sono una parte delle novità che arricchiscono l’offerta culturale ed entertainment di questa 25ª edizione che si prepara a stupire tutti i visitatori, anche quelli più affezionati che ne conoscono da anni ogni metro quadro.

Nell’area Cinema, per la prima volta, è presente una sezione dedicata all’Home Video con i maggiori distributori del settore e l’Home Video Village che ospita gli UniVision Days - memorie del cinema, visioni del futuro. Promossi dall’Associazione UNIVIDEO - Unione Italiana Editoria Audiovisiva Media Digitali e Online, con il contributo degli Associati UNIVIDEO e del giornalista e critico Marco Spagnoli, responsabile editoriale della manifestazione, gli UniVision Days prevedono incontri, dibattiti e proiezioni di anteprime con editori audiovisivi, registi e attori. Il programma delle giornate è disponibile sul sito www.univisiondays.it e sulla pagina Facebook UniVision Days.

All’interno dell’area Cinema è inoltre allestito un intero spazio dedicato al nuovo Tomb Raider con una testimonial d’eccezione, Lara Croft, che torna in sala il 15 marzo sotto una nuova veste. Qui gli appassionati hanno l’occasione di scoprire anticipazioni, contenuti esclusivi e il Virtual Reality Experience Tour di Tomb Raider, viaggio virtuale con la tecnologia Samsung VR per essere trasportati nei luoghi suggestivi del film e in una realtà simulata fatta di azione e prove fisiche emozionanti.

Le cosplayer di Lara Croft sono invitate a partecipare al contest speciale: devono solo pubblicare una propria foto nelle vesti della leggendaria eroina sulla pagina Facebook dedicata; le finaliste selezionate fra tutte le partecipanti gareggeranno sul Palco Cosplay e si contenderanno l’ambito titolo di Miglior Cosplay Lara Croft italiana.

Tra le più importanti novità, le tre nuove aree tematiche. Nell’area Western, allestita in vero stile old wild west, il pubblico, accompagnato dal gruppo di spettacolo Bullets and Beans, ha l’opportunità di incontrare personaggi di film e serie TV famosissime come Westworld e di partecipare ad attività ambientate di ogni genere, dal classico duello alla Mezzogiorno di fuoco al lancio del ferro di cavallo fino alle avventure prese dal nuovo format Claim of the West in cui il giocatore è il protagonista di una storia western.

L’area Horror ospita The Clown-Horror House e il cast di Epicos, team di cosplay show, nei panni di un gruppo di pagliacci spaventosi in uno spettacolo interattivo realizzato con scenografie, effetti speciali e animatronic come in una vera “casa degli orrori”. Sono proposte inoltre diverse attrazioni a tema horror, tra cui un’esposizione di alcuni pezzi, anche molto rari, del Museo Internazionale delle Torture di Borgo di Grazzano Visconti (Piacenza), un cimitero virtuale con finte lapidi che ricorda i cimiteri anglosassoni, e una sezione dedicata al body-painting con Massimo Sala Orsi.

Nell’area Kids i più piccoli possono cimentarsi in numerose attività. In particolare, ad attenderli ci sono cinque diversi laboratori di tecnologia e robotica adatti a tutte le età, a partire dai 3 anni, gestiti dalla giovane maker Valeria Cagnina che, grazie alla passione per la robotica e l’informatica, a soli 16 anni vanta esperienze presso il Mit di Boston e il Cnr di Ginevra. E ancora, il laboratorio creativo allestito da Atelier SottoSopra per imparare a costruire con materiali di riciclo il costume del proprio personaggio preferito e Giochi dal tutto il mondo!, organizzato dall’associazione GiochiAmo GiocaMuseo, per scoprire giochi di una volta, appartenenti alla nostra tradizione o provenienti da tutto il mondo e giochi completamente nuovi. Sono presenti anche numerose strutture dove giocare e divertirsi come lo scivolo di 6 m a forma di Goldrake, al centro dell’area, il percorso gonfiabile Jeeg Robot – Adventure Run lungo 20 m, l’unico in Italia, e la ClimbStation, un’innovativa struttura per arrampicata con parete automatica.

Nell’area Fumetti (Pad. 16) debutta Cartoomics University che propone un ricco programma di lezioni di fumetto, cinema, musica, sceneggiatura, marketing e giornalismo, con artisti, autori e creativi prestigiosi e amati come Altan, Bruno Bozzetto, Silver, Maurizio Nichetti, Giulio Giorello, Vince Tempera, Andrea Mutti, Emilio Cozzi, Roberto Recchioni, Emiliano Mammucari, Emanuel Simeoni, Simone Morandi, Marcello Garofalo, Davide Barzi, Alex Crippa, Giorgio Viaro, Giulio Sangiorgio, Luca Barnabè, Roberto Rossi Gandolfi, Carlo Cavazzoni, Sergio Stivaletti e molti altri. Cresce inoltre la sezione Artist Boulevard e Self Comics, riservata alle autoproduzioni e agli artisti al di fuori dei grandi circuiti editoriali, che accoglie più di 90 fumettisti e illustratori.

L’area Games (Pad. 16) dedicata a giochi da tavolo, giochi di ruolo e carte collezionabili, ospita come sempre la presenza di numerosi editori presentando quest’anno un’importante novità, l’Agorà Games. Qui IoGioco, la nuova rivista italiana dedicata al mondo del tabletop, insieme a The Games Machine, il magazine di videogiochi per PC più longevo del mondo, propone dibattiti e incontri con ospiti del mondo ludico e videoludico per confrontarsi su tutte le novità dei settori del gioco da tavolo e di ruolo, dei videogiochi e di ESports.

Ancora più interattiva è l'area LEGO® gestita da Afdl.it, la più importante community al mondo dedicata ai mattoncini più famosi del mondo che per la 25ª edizione di Cartoomics ha ottenuto l’importante riconoscimento di “evento supportato” direttamente dalla casa madre di Billund (Danimarca). L’area è divisa in due sezioni: la mostra in cui sono esposti rarissimi set di Afdl.it e l’area gioco “Pick-a-Brick” curata dall’associazione culturale Brickoni.

Nel nuovo Padiglione 12 trasloca l’area Fantascienza, ispirata a Star Wars come gli anni passati ma ora ancora più ampia. Situata all’ingresso del padiglione, ospita diversi nuovi gruppi, a cominciare dallo Stargate Fanclub Italia che raduna gli appassionati dell’omonima saga cinematografica creata da George Lucas.

L’area Action (Pad. 20) ha gli immancabili costumer di Umbrella Italian Division e le ambientazioni ispirate alla saga di Resident Evil, da sempre protagonista dell’area. Qui, per il primo anno, i visitatori hanno l’occasione di ammirare il mezzo blindato Keijar-1 che ha entusiasmato il pubblico di Lucca Comics; è un vero e proprio carro armato, perfettamente funzionante e munito di un lanciafiamme, che rende ancora più realistica la complessa scenografia realizzata per ricreare l'atmosfera di un avamposto militare post apocalittico.

Quanto è interessante?
1