La casa editrice de L'Attacco dei Giganti contro la pirateria: coinvolta la polizia

La casa editrice de L'Attacco dei Giganti contro la pirateria: coinvolta la polizia
di

Ci avviciniamo all'uscita de L'Attacco dei Giganti 136, un capitolo che ci porterà sempre più vicini al finale programmato da Hajime Isayama. Con l'uscita tra due settimane di Bessatsu Shonen Magazine, la casa editrice vuole che i lettori possano godersi tutti insieme ma anche legalmente dei prossimi contenuti.

Ed è proprio per questo che l'editor de L'Attacco dei Giganti ha comunicato su Twitter che la Kodansha sta intraprendendo azioni legali contro i leaker che riescono ad ottenere in anticipo la rivista e a diffondere in rete le pagine del manga prima della data di uscita ufficiale.

"Kodansha sta prendendo azioni severe contro gli upload illegali. Al momento è in corso il lavoro di identificazione della sorgente dei leak. Anche tutti gli altri upload illegali sono in discussione con la polizia. Speriamo che continuerete a godervi i nostri prodotti ufficiali."

Questo è il comunicato apparso sulla pagina Twitter dell'editor che anche sotto Natale deve fare i conti con i leak anticipati. In vista del finale de L'Attacco dei Giganti, a cui potrebbe mancare poco più di qualche capitolo, la casa editrice sembra voler fare tutto il possibile per far arrivare la lettura del capitolo finale per tutti i fan contemporaneamente. Non è la prima volta che l'editor del manga si scaglia contro i pirati, stavolta riusciranno le azioni di Kodansha ad avere effetto?

Quanto è interessante?
1