Caso Act-Age: l'autore evita il carcere, rivelato l'esito del giudizio

Caso Act-Age: l'autore evita il carcere, rivelato l'esito del giudizio
di

Recentemente Weekly Shonen Jump ha riaccolto a braccia aperte la disegnatrice Shiro Usazaki, ex di Act-Age che dovette essere cancellato a causa del gesto irresponsabile dello sceneggiatore Tatsuya Matsuki. Usazaki si è occupata del oneshot Engan no Cyclope insieme a un altro mangaka. Per lei c'è stato quindi un nuovo inizio.

E per quanto riguarda invece Tatsuya Matsuki, colui che aveva compiuto il reato di molestia sessuale ai danni delle studentesse delle scuole medie? Le ultime settimane erano state fondamentali per l'autore di Act-Age che si era ritrovato davanti al giudice. E oggi 23 dicembre 2020 doveva arrivare la sentenza definitiva.

Il giudice ha deciso di accogliere la tesi della difesa che aveva chiesto una condanna sospesa contro i 18 mesi di prigione chiesti dall'accusa. La Corte Distrettuale di Tokyo ha deciso per la colpevolezza dell'autore di Act-Age con un anno e mezzo di carcere ma la sentenza verrà sospesa per tre anni. Se Matsuki osserverà una buona condotta per questo periodo, allora potrà evitare definitivamente il carcere.

Secondo la difesa, Tatsuya Matsuki ha già ricevuto una punizione più che esemplare dalla società, perdendo il lavoro e ricevendo continui attacchi dalle persone. Per rispolverare l'accaduto, vi rimandiamo al nostro articolo sulla storia di Act-Age.

Quanto è interessante?
2