I Cavalieri dello Zodiaco, le 10 armature più belle di sempre: ecco quali

I Cavalieri dello Zodiaco, le 10 armature più belle di sempre: ecco quali
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il genio di Masami Kurumada ha dato vita a Saint Seiya: I Cavalieri dello Zodiaco, un'opera entrata con forza nella cultura manga grazie ad un affascinante connubio tra azione e mitologia greca. Per dare maggior enfasi alla tradizione ellenica, l'autore ha realizzato delle Armature ispirate alle varie costellazioni.

Il sensei ha nel tempo aggiunto alle classiche vestigia di bronzo, d'argento e d'oro tutta una serie di armature atte ad indicare guerrieri appartenenti ad una sfera diversa da quella di Athena. Ad ogni modo, grazie a queste differenziazioni, Kurumada ha potuto ideare variegati design, motivo per cui stilare una classifica delle 10 armature più belle di sempre è un'impresa assai ardua. Pertanto, dunque, ci limiteremo ad indicare quelle che secondo noi sono le vestigia più affascinanti della mitologia de I Cavalieri dello Zodiaco:

  • Rhadamante della Viverna, Specter di Ade;
  • L'Armatura d'oro del Sagittario;
  • L'Armatura di Athena;
  • L'Armatura di Ade;
  • Impossibile non menzionare l'Armatura di Gemini, la preferita di Kurumada;
  • Mur dell'Ariete;
  • La Surplice di Aiacos Garuda;
  • L'Armatura di Phoenix;
  • L'Armatura divina di Andromeda;
  • L'Armatura d'Argento di Orfeo;

Secondi voi, invece, quali sono le vestigia più belle? Diteci la vostre opinioni a riguardo, come di consueto, con un commento qua sotto, ma non prima di aver dato un'occhiata a questa figure dedicata a Poseidone.

Quanto è interessante?
2