Netflix

I Cavalieri dello Zodiaco: emergono dettagli sulla trama del remake di Saint Seiya

di

Abbiamo riportato i primi giudizi su I Cavalieri dello Zodiaco, la serie anime remake in CGI prodotta da Netflix. Insieme ad essi sono emersi tanti dettagli sulla trama, che modificherà alcuni punti cardine dell'opera di Murumada. Ve li riportiamo dopo il salto, ricordandovi che ovviamente si tratta di spoiler sui primi episodi della produzione.

Ricordiamo che la prima stagione adatterà i primi due archi narrativi del manga di Kurumada, ovvero la Guerra Galattica e la battaglia contro i Cavalieri d'Argento. Tra le principali novità sappiamo che Shun di Andromeda sarà donna e si chiamerà Shaun, ma è un dettaglio questo che fu già confermato dal primo trailer e dalla produzione.

Di seguito tutte le novità e le modifiche rispetto all'opera originale:

  • Oltre a Phoenix, i Cavalieri Neri e i Silver Saint, l'anime proporrà dei nuovi antagonisti, una forza militare decisa ad eliminare le quattro giovani guardie del corpo della dea Atena.
  • La storia inizia mostrandoci il flashback della separazione tra Seiya e sua sorella Seika (Patricia nell'edizione italiana), un evento che scatenerà il potere del Cosmo nel protagonista per la prima volta.
  • Le armature provengono da una sorta di placche militari, mentre le scatole in cui venivano custodite sono state sostituite da particolari gioielli.
  • La Guerra Galattica è una competizione clandestina e non un torneo ufficiale indetto da Lady Isabel per assegnare l'armatura dorata di Sagitter al vincitore.
  • I Cavalieri di Bronzo non sono stati adottati dall'organizzazione del padre adottivo di Saori Kido.
  • la dea Atena si riconosce sempre come tale e Saori (Isabel per i fan italiani) non è una ragazzina viziata.
  • Atena è coinvolta in una profezia che la legherebbe all'estinzione dell'umanità.
  • Mitsumasa Kido, l'uomo che adottò Saori e i bambini che sarebbero diventati i Cavalieri di Bronzo, non è l'unico a conoscere il segreto su Atena e Aiolos di Sagitter, che sacrificò la sua vita per salvare la bimba dalle grinfie del Gran Sacerdote. Insieme all'uomo c'era un suo socio, che diventerà l'antagonista a capo dell'esercito militare che vuole uccidere i Cavalieri con l'obiettivo di evitare la profezia sopracitata.
  • I Cavalieri Neri al soldo di Ikki non sono semplici copie dei quattro protagonisti e indossano armature tecnologiche che li proteggono dagli attacchi del Cosmo. È probabile che si tratti di un riferimento ai Cavalieri d'Acciaio, che compaiono nell'anime classico.
  • I primi 6 episodi della serie coprono il torneo galattico e la battaglia contro Phoenix.
  • Il primo episodio si concentra sul passato di Seiya e di Saori.

Cosa ne pensate di questi spunti di trama? Ricordiamo che I Cavalieri dello Zodiaco: Saint Seiya debutterà il prossimo 19 luglio su Netflix.

Quanto è interessante?
2