Chainsaw Man: un cosplay di Denji alla ricerca di sangue

Chainsaw Man: un cosplay di Denji alla ricerca di sangue
di

Tatsuki Fujimoto, dopo aver pubblicato Fire Punch per un paio d'anni su Shonen Jump+, debuttò a sorpresa su Weekly Shonen Jump con una serie molto particolare e che fin da subito fece discutere. Alla fine dei giochi però Chainsaw Man si rivelò una perla nel panorama odierno dei manga, esprimendo violenza, horror e profondità.

Ad aprire questa storia fu Denji, un ragazzo povero e che viveva alla giornata mangiando tutto ciò che gli capitava a tiro, accettando anche i lavori più pericolosi pur di riuscire a ripagare un ingente debito che il padre contrasse con alcuni aguzzini. La vita di Denji è però indissolubilmente legata al demone Pochita, una sorta di cane con una motosega sul naso. Una serie di eventi porteranno alla nascita del Chainsaw Man, un ibrido tra umano e diavolo, con Denji capace di trasformarsi in una creatura che può fare a pezzi tutti con le sue motoseghe.

Da qui inizierà la nuova vita di Denji, che il cosplayer Rivnir ha voluto riprodurre con tutta la sua sete di sangue da trasformato. Il cosplay del Chainsaw Man, con la sua testa rossa metallica, le motoseghe che escono dalle braccia e un lampo di luce rossa demoniaca confermano che è pronto per fare il suo debutto nell'anime di Studio MAPPA.

Quanto è interessante?
3