Chainsaw Man, niente crunch per gli animatori: il director dell'anime elogia MAPPA

Chainsaw Man, niente crunch per gli animatori: il director dell'anime elogia MAPPA
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo aver ricevuto pesanti accuse di maltrattamento nei confronti degli animatori, con crunch obbligatorio per produrre Yasuke e L'Attacco dei Giganti 4 e presunte paghe infime per tutti i collaboratori freelancer, Studio MAPPA ha annunciato di voler cambiare rotta, e secondo il director di Chainsaw Man Ryu Nakayama i risultati sono già visibili.

"Ci sono già segnali di miglioramento rispetto a prima", ha dichiarato Nakayama su Twitter, rispondendo alle domande dai fan sulle condizioni di lavoro del team di produzione di Chainsaw Man. "Sono molto contento, ma vogliamo fare di più. Abbiamo intenzione di creare un ambiente in cui i nuovi arrivati ​​possano lavorare con tranquillità. Vi prometto che farò del mio meglio!".

Lo scorso 5 luglio, MAPPA aveva annunciato l'apertura di un nuovissimo ufficio dedicato esclusivamente al team di produzione di Chainsaw Man, con postazioni private, aree ristoro e tanti altri benefit per gli animatori. L'anime tratto dal manga di Fujimoto del resto ha grandi aspettative da soddisfare, e secondo MAPPA un nuovo ufficio dovrebbe spronare gli animatori a dare il meglio.

Purtroppo le parole di Nakayama non fanno ben sperare per quanto riguarda l'ipotetica distribuzione dell'anime nel corso del 2021, visto che pare che il team al lavoro non sia ancora al completo. Tuttavia, la buona notizie è che possiamo guardare al futuro con cauto ottimismo, visto che stando alle ultime dichiarazioni del director il nuovo posto di lavoro rappresenta davvero un grande passo in avanti.

Quanto è interessante?
2