Chi potrebbe essere il regista di Dragon Ball Super 2?

Chi potrebbe essere il regista di Dragon Ball Super 2?
di

Ci sono ancora molti misteri in merito a Dragon Ball Super 2, un progetto ricco di voci di corridoio ma esente tuttora di un annuncio ufficiale. Sono molti gli insider convinti del ritorno dell'anime, eppure TOEI Animation non ha ancora deciso di sciogliere le riserve. Ad ogni modo, qualora la produzione fosse confermata, chi sarà il regista?

Tra chi suppone una colpa dei ritardi ad Akira Toriyama e chi, invece, non riesce a spiegarsi i motivi di questi continui rinvii, vi rimandiamo al nostro video riepilogo sulle ultime dichiarazioni in merito a Dragon Ball Super 2. Ad ogni modo, prendendo in esame le ultime novità dell'anime di World Trigger che promette alla regia Morio Hatano, director della Saga di Trunks del Futuro, tentiamo di analizzare chi possa prendere le redini del misterioso DB Super 2. I registi che hanno lavorato al sequel di Z sono, in ordine di direzione per arco narrativo, Kimitoshi Chioka, Morio Hatano, Kohei Hatano, Tatsuya Nagamine e Ryōta Nakamura.

Secondo le nostre ipotesi, possiamo immediatamente rimuovere Morio dall'incarico, proprio poiché il kantoku è attualmente alle prese con World Trigger. Stesso discorso per l'altro Hatano, Kohei (i due non sono parenti), che è invece alle prese con MARS RED, anime steampunk previsto al debutto nel 2021.

Tra coloro che hanno partecipato alla direzione di Dragon Ball Super, possiamo escludere anche Tatsuya Nagamine, attualmente in carica su ONE PIECE sempre presso TOEI Animation. Restano dunque gli ultimi registi che hanno partecipato al progetto, escludendo per convenzione Tadayoshi Yamamuro alle prese con Super Dragon Ball Heroes. Kimitoshi Chioka, invece, ha recentemente collaborato con Kouji Ogawa in un paio di episodi di GeGeGe no Kitaro, terminato appena una settimana fa. In conclusione, considerando che la produzione di Dragon Ball Super 2 è iniziata diverso tempo fa, almeno stando ai rumors trapelati in rete, non possiamo escludere la possibilità che il regista incaricato per il fantomatico sequel possa essere Ryota Nakamura, director che tra l'altro ha lavorato per intero all'ultima enorme saga dell'anime, l'arco narrativo del Torneo del Potere.

Ovviamente quanto espresso è frutto di speculazioni, poiché è possibile anche che TOEI Animation decida di ingaggiare un regista nuovo al franchise o addirittura che uno di questi kantoku sopra citati possa prendere in carico anche l'ambizioso progetto dedito al capolavoro di Akira Toriyama. E voi, invece, cosa ne pensate di questa ipotesi, la trovate azzardata o una teoria interessante? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
2