di

City Hunter ha segnato l'infanzia per tantissimi ragazzi nati negli anni '90 e, a trent'anni dal debutto, ha pensato bene di tornare nei cinema nipponici con una storia nuova di zecca. In Giappone, City Hunter: Shinjuku Private Eyes ha incassato più di un miliardo di yen. Ora può aspirare a questo risultato anche in Italia a settembre.

Nexo Digital ha comunicato nuovi dettagli sulla proiezione di City Hunter: Shinjuku Private Eyes che, però, in Italia sarà pubblicato col nome di City Hunter: Private Eyes. Il lungometraggio sarà proiettato il 2, il 3 e il 4 settembre 2019 in alcune sale che saranno poi comunicate sul sito di Dynit e NexoDigital. In concomitanza, le case editrici italiane hanno pubblicato una locandina che potete vedere in calce e un trailer di novanta secondi che ci fa sentire le voci dei doppiatori coinvolti, tra cui alcuni provenienti dalla serie animata storica.

Nella storia di City Hunter: Shinjuku Private Eyes torneranno naturalmente Ryo Saeba e Kaori Makimura, i due imprescindibili protagonisti della serie, che saranno coinvolti in un nuovo caso. Ai Shindo, una modella, è minacciata da un gruppo di misteriosi criminali a causa del possesso di una "chiave" che potrebbe portare al coinvolgimento dell'intera città di Tokyo. Riusciranno Ryo e Kaori a proteggere la modella e a salvare la metropoli? In City Hunter: Shinjuku Private Eyes appariranno anche le tre ladre di Occhi di Gatto, altra opera dell'autore Tsukasa Hojo.

Quanto è interessante?
5
City Hunter: Shinjuku Private Eyes, arriva il trailer italiano!