Come la storia di Naruto ha cambiato la vita della star NBA Zion Williamson

Come la storia di Naruto ha cambiato la vita della star NBA Zion Williamson
di

Spokon come Captain Tsubasa o Haikyuu!! hanno spinto milioni di ragazzini a intraprendere la carriera sportivi. Tra questi ce n’è però uno divenuto una superstar che non ha tratto ispirazione da alcun manga sportivo, bensì da uno degli shonen più iconici di sempre, Naruto.

Zion Williamson non ha mai nascosto il suo amore verso Naruto. La passione nei confronti dell’opera scritta da Masashi Kishimoto lo ha spinto a dare vita a una magnifica collaborazione tra Nike e Naruto che ha portato a del merchandise dedicato. La passione della star che milita nella NBA va però oltre a quella di un comune fan: la sua intera carriera si basa sul biondo eroe di Konoha.

Nel corso del San Diego Comic Con, il cestista dei New Orleans Pelicans è stato intervistato da GQ Magazine ed ha rivelato di quanto la sua vita si rifletta con quella di Naruto. “Inizialmente nessuno prendeva sul serio Naruto, ma poi è andato ad allenarsi con il maestro Jiraiya per tre anni. Al suo ritorno, all’età di 16 anni, era il migliore di tutti. A 16 anni improvvisamente tutta l’attenzione dei media era su di me. Ricordo di aver pensato che fosse pazzesco, che quello che era accaduto a Naruto era successo anche a me”.

Attualmente, Zion si trova in una fase della sua carriera che ricorda quella di Naruto quando il suo amico Sasuke venne accusato di tradimento da Danzo. A quel tempo Naruto era sotto pressione, poiché tutti gli ricordavano che se davvero sognava diventare Hokage doveva prendere decisioni difficili. Nessuno, neppure i suoi amici, gli chiedevano come si sentisse realmente. In un artwork di Studio Pierrot Zion Williamson è diventato un Jonin della Foglia.

Zion, che nell’ultimo anno è rimasto fuori dal campo a causa di un brutto infortunio, si è risollevato riflettendo come avrebbe fatto Naruto. “Non importa cosa dice il mondo, devo ricordare quello che sono e rimanere fedele a questo. Questo è quello che ha fatto Naruto, ed è quello che farò io”.

FONTE: GQ
Quanto è interessante?
5