Come viene sconfitto Black Goku? Il finale della saga di Dragon Ball Super

Come viene sconfitto Black Goku? Il finale della saga di Dragon Ball Super
di

Quando l'anime di Dragon Ball Super cominciò nel 2015, gli episodi ci proposero immediatamente delle scene e storie familiari introducendo pian piano i nuovi personaggi e la costruzione dei multiversi. Archiviato però l'arco con Beerus, Freezer e lo scontro con l'universo 6, Dragon Ball Super si lanciò in un arco particolare dove esordì Black Goku.

I primi teaser rivelarono infatti un Goku dal ghigno malvagio e vestito completamente di nero, una scelta mai vista nel franchise. Dopo qualche episodio di Dragon Ball Super fu però chiaro che questo Black Goku era in realtà Zamasu, uno dei nemici che ha dato più filo da torcere ai protagonisti dell'anime. Il Kaiohshin, tra varie linee temporali, ha dato infatti vita a un guerriero immortale e potentissimo. Ma come fu sconfitto Black Goku, alias Zamasu? Per arrivarci, dobbiamo ovviamente andare quasi alla fine dell'arco narrativo di Dragon Ball Super.

Anche se con qualche differenza tra anime e manga, in sostanza l'anima di Zamasu non poteva scomparire e Goku fu costretto a richiedere l'intervento di Zeno. Questi esaudì il desiderio del protagonista di Dragon Ball Super anche se comprendendo male la sua richiesta: infatti, insieme a Zamasu/Black Goku, cancellò l'intera linea temporale di Trunks del Futuro.

Subito dopo questa saga ci fu il lunghissimo Torneo del Potere, mentre tutt'oggi la storia di Dragon Ball Super continua grazie al manga che si è lanciato nell'inedito arco di Granolla.

Quanto è interessante?
3