Per tutti è Mickey Mouse, ma come avrebbe dovuto chiamarsi Topolino?

Per tutti è Mickey Mouse, ma come avrebbe dovuto chiamarsi Topolino?
di

Il topo più famoso dei fumetti e dei cartoni animati, divenuto anche il logo di una multinazionale come la Disney, è diventato celebre come Mickey Mouse, in italiano Topolino. In origine, però, il suo nome doveva essere un altro.

Il personaggio, nato da un'idea di Walt Disney, avrebbe dovuto infatti chiamarsi Mortimer. Fu la moglie di Disney, Lillian, a suggerirgli di cambiarlo, sostituendolo con un nome meno "minaccioso", e la scelta ricadde quindi su Mickey.
Il progetto prese corpo grazie anche a Ub Iwerks, fido collaboratore di Disney e praticamente l'unico amico rimastogli in un periodo per lui particolarmente turbolento e difficile.
La prima apparizione di Mickey Mouse avvenne il 15 maggio 1928, nel cartone animato Plane Crazy, in cui compare anche la sua storica fidanzata Minnie. Si trattava però di una proiezione privata, mentre il debutto in pubblico del personaggio avvenne il 18 novembre dello stesso anno, quando al Colony Theater di New York fu proiettato il corto Steamboat Willie.
In pochissimi anni Mickey Mouse raggiunse un successo clamoroso, tanto da essere omaggiato, nel 1930, con una statua di cera al museo di Madame Tussaud. Il resto, è proprio il caso di dirlo, è storia.
In Italia il nome di Topolino è associato al popolarissimo settimanale di fumetti Disney.

Quanto è interessante?
5