Continuano a cadere i siti pirata: Kissmanga e Kissanime chiudono

Continuano a cadere i siti pirata: Kissmanga e Kissanime chiudono
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il Giappone sta varando via via leggi sempre più pesanti contro la pirateria di manga e anime. Tuttavia le case editrici si stanno muovendo all'unisono già da un bel po' contro i colossi di questo settore sommerso, spesso semplici persone che si approfittano di tutto ciò che riescono a prendere. Uno di questi però ha dovuto chiudere.

Kissmanga e Kissanime sono due portali separati, uno per i manga e uno per gli anime come si può notare dal nome, ma che hanno la stessa struttura e gli stessi proprietari. Sul sito erano hostati prodotti in lingua inglese, sia quelli ufficiali e quindi rubati direttamente dalle case editrici che quelli amatoriali fatti da fan.

I due sono diventati molto noti nel settore ma questa notte è stata portata a termine un'operazione che ha segnato la fine dei due siti. Infatti la parte frontale dei due portali era hostata su server ancora di origine sconosciuta, ma i server di immagini e video erano invece quelli di blogspot, piattaforma acquistata da Google. Scoperto questo, le forze legali hanno fatto convergenza e hanno quindi fatto rimuovere tutto il materiale da questi due siti.

Ciò ha comportato la perdita di tutto il database di anime e manga organizzato nel corso degli anni, obbligando i gestori a comunicare la chiusura completa dei portali. Un altro colpo quindi per chi usava i siti pirata dopo la chiusura di Mangarock.

Quanto è interessante?
8