Quante copie sono state vendute di One Piece? Eiichiro Oda è vicino al mezzo miliardo

Quante copie sono state vendute di One Piece? Eiichiro Oda è vicino al mezzo miliardo
di

Negli ultimi mesi non si fa altro che parlare del successo di Demon Slayer e delle sue incalcolabili vendite. Eppure, nonostante il manga di Koyoharu Gotouge stia attraversando un periodo d'oro, la distanza dal re dei fumetti nipponici, ONE PIECE, è ancora estremamente immensa. I numeri che li separano sono nell'ordine delle centinaia di milioni.

Con 995 capitoli di ONE PIECE alle spalle, il capolavoro di Eiichiro Oda è un'opera di certo ben più longeva rispetto a Demon Slayer, titolo che tra l'altro ha aperto una nuova generazione di appassionati. Nonostante la serie sui cacciatori di demoni stia di fatto sfidando la grande epopea piratesca di casa Weekly Shonen Jump, resta doveroso ribadire quanto sia improbabile un sorpasso in termine di vendite.

Tralasciando l'ovvietà dei volumi di ONE PIECE pubblicati, 97 a fronte dei 23 dell'avversario, ciò che detta più sconcerto è il totale di vendite racimolato dal capolavoro di Oda sensei in tutti questi anni. Parliamo di oltre 473 milioni di copie vendute a cui vanno ancora ad aggiungersi le cifre riscosse dai tankobon 96 e 97, usciti rispettivamente in Giappone ad aprile e settembre, per un totale ormai molto vicino al mezzo miliardo di volumi. Anche solo supponendo che le 100 milioni di copie in circolazione di Demon Slayer siano state tutte vendute, la distanza che separa l'opera dal gigante è di almeno 375 milioni di copie. Numeri enormi, ben più delle vendite totali del manga di Dragon Ball.

Superare ONE PIECE è di certo una missione allettante, eppure è innegabile che raggiungere la quantità di capitoli pubblicati da Eiichiro Oda, tra l'altro in una rivista settimanale per 23 anni consecutivi, sia già di per sé un obiettivo ambizioso e impensabile per qualsiasi autore.

Quanto è interessante?
1